Parcheggio in piazza Primo Maggio: a primavera partiranno i lavori

Abbiamo sentito in esclusiva l'assessore Malisani: "In due anni saranno realizzati quasi 500 posti auto in più, per dare una risposta ai cittadini. I parcheggi già ci sono, manca un cambio di mentalità, meglio lasciare la macchina in struttura"

A primavera dovrebbero iniziare i lavori per la realizzazione del parcheggio interrato in piazza Primo Maggio. Una struttura da 473 posti, disponibile nel 2014 per risolvere il problema parcheggio in città, anche se i posti auto non mancano. “E' necessario un cambio di mentalità – fa sapere l'assessore alla gestione urbana Gianna Malisani – per cui si utilizzano di più i parcheggi in struttura che i parcheggi a raso, come si fa nelle altre città”.

Da poco è stata approvato il progetto definitivo, entro fine gennaio dovrebbero arrivare i pareri sulla sicurezza della struttura e quindi la ditta Vidoni spa, che si è aggiudicata l'appalto, potrebbe iniziare i lavori già in primavera. La struttura, dal valore di 10 milioni di euro, sorgerà su una superficie totale di 6 mila metri quadri, nell'area ex Esso, proprio vicino a via Portanuova, che diventerà il nuovo ingresso alla città.

“Bisogna guardare al progetto nella sua completezza – continua l'assessore Malisani – per cui una volta lasciata l'auto in piazza Primo Maggio, si potrà entrare in città per via Portanuova, da cui si accederà a una via Mercatovecchio tutta pedonale”.

La città sarà completamente stravolta dopo l'arrivo del nuovo parcheggio, che sarà gestito dalla Ssm. E anche piazza Primo Maggio potrebbe cambiare look. Il progetto permette l'aumento di posti auto disponibili del 77 per cento, ma non è detto che la piazza rimanga tale e quale. “Prima costruiamo il parcheggio e poi pensiamo alla piazza – fa sapere l'assessore – magari si potrebbe realizzare un grande giardino, come dice il nome originario”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Turismo, il Friuli Venezia Giulia è penultimo nella reputazione nazionale

  • Migranti, la rabbia del sindaco di Gonars: "Pago di tasca mia e li porto tutti a Palazzo Chigi"

  • Vacanze in Croazia, quello che si deve fare quando si rientra in Italia

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento