Un intero paese contro la violenza sulle donne: in tutte le frazioni ci sarà una panchina rossa

A Verzegnis sarà posizionata una panchina rossa in ogni frazione come simbolo della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”

Una panchina rossa nel comune di Verzegnis

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che ricorre il prossimo 25 novembre, il Comune di Verzegnis ha collocato in ogni frazione una panchina rossa, il simbolo universalmente riconosciuto della lotta civile contro un fenomeno purtroppo sempre più diffuso che assume molteplici forme e gravità.

L'iniziativa

Attraverso questa iniziativa, l’Amministrazione comunale si propone, infatti, di sensibilizzare l’opinione pubblica sugli orrori subiti in silenzio da molte donne, sulle violenze fisiche e psicologiche, sugli stereotipi spesso radicati in culture e tradizioni che tendono a sottomettere o denigrare le capacità femminili privando le donne della loro dignità. La panchina rossa rappresenta la lotta per i diritti umani spesso dimenticati, vuole stimolare una riflessione sull’importanza del rispetto, del dialogo e se necessario della denuncia.

Sensibilizzare

L’Amministrazione comunale di Verzegnis ha voluto sottolineare l’importanza di questa lotta per una società più libera, offrendo simbolicamente, attraverso il collocamento di panchine rosse in ogni frazione, la disponibilità ad attivarsi contro queste problematiche spesso subdole, nascoste dalla vergogna e dalla disinformazione.

Chiedere aiuto

In caso di necessità, è attivo h 24 il numero pubblico 1522 della Presidenza del Consiglio dei Ministri (dipartimento per le pari opportunità) che, con operatrici specializzate, accoglie richieste di aiuto e sostegno da parte delle vittime di violenza e stalking. È operativo, inoltre, a Tolmezzo, il centro antiviolenza (via Del Din 9/a, 0433949021) gestito dall’associazione VoceDonna onlus di Pordenone. Alla struttura si può accedere il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 12, il martedì e il giovedì dalle 15 alle 18. Sabato e domenica la reperibilità è dalle 8 alle 20 al numero 349.1362784 oppure via mail vocedonnafriuli@gmail.com. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

Torna su
UdineToday è in caricamento