Palpeggia una ragazza al semaforo: condannato un 34enne udinese

La giovane venne toccata nelle parti intime mentre attendeva il verde seduta sulla sua bicicletta. La pena infilitta è di un anno e due mesi di carcere

Palpeggiò una ragazza nelle parti intime, mentre questa attendeva il verde seduta sulla sua bicicletta a un semaforo di Tavagnacco. L'uomo, un udinese di 34 anni, è stato condannato dal tribunale di Udine a un anno e due mesi di carcere, con la sospensione condizionale della pena. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto si verificò l'otto marzo del 2011 a Tavagnacco. A denunciare l'episodio fu la ragazza vittima delle molestie, che si presentò alle forze dell'ordine subito dopo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus: salgono a 1436 i casi positivi, 119 in più in un solo giorno

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

  • L'Ospedale cerca personale sanitario, la Casa di Cura lo mette in cassa integrazione: è scontro

  • Non resiste alla quarantena, apre il bar e si trova con gli amici

Torna su
UdineToday è in caricamento