menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palmanova candidata a patrimonio Unesco: prossima tappa Parigi

La candidatura de "Le opere di difesa veneziane tra il XV e il XVII secolo", in cui la città stellata è inserita, ha ricevuto l'approvazione della comunità scientifica internazionale. Nel 2014 la candidatura verrà valutata nella "Ville lumière"

La comunità scientifica internazionale si esprime a favore della candidatura del progetto "Le opere di difesa veneziane tra il XV e il XVII secolo" a patrimonio dell'umanità, che comprende siti in Italia, Croazia e Montenegro.

E' stato deciso al termine del convegno internazionale sull' architettura militare di Venezia in terraferma e in Adriatico fra XVI e XVII, al quale hanno partecipato una ventina di relatori e studiosi provenienti da Croazia, Francia, Germania, Stati Uniti, Inghilterra, Montenegro, oltre che da numerosi centri universitari italiani, come rende noto lo stesso Comune di Palmanova.

Per la precisione, alla candidatura Unesco "Le opere di difesa veneziane tra il XV e il XVII secolo" Palmanova partecipa come città-fortezza insieme con la città fortificata di Bergamo, capofila del progetto, Peschiera del Garda e le fortificazioni di Venezia e Chioggia, Zara, Sebenico, Korula (in Croazia), Cattaro e Castelnuovo (in Montenegro). Sottoscritto all'unanimità un documento, indirizzato al Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo affinché sostenga la candidatura nella 'tentative list' per il riconoscimento dei siti da parte dell'Unesco. Ora sarà raccolta la documentazione tecnico - scientifica da portare nel 2014 alla commissione di Parigi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento