Spari sulla scuola: sfiorato il dramma alle elementari di Cisterna

Poco dopo le 10 di martedì mattina un cacciatore, pare sbagliando mira mentre stava puntando un volatile, ha centrato la ringhiera dell'istituto con dei pallini. Da lì a poco sarebbe iniziata la ricreazione

La scuola elementare di Cisterna

La preda è nel mirino e il colpo parte - cinque pallini - ma l’obiettivo non viene abbattuto. In compenso si colpisce qualcosa altro. Niente selvaggina in questo caso, ma la ringhiera della vicina scuola elementare, rischiando di colpire pure la bidella che stava pulendo la parte esterna del fabbricato. La scena si è verificata martedì a Cisterna - frazione di Coseano - nel cortile dell’istituto “Monsignor Ugo Masotti”. L’episodio avrebbe potuto avere conseguenze ben peggiori se solo si fosse verificato pochi minuti più tardi. Di lì a poco - erano le 10.15 - sarebbe iniziata la ricreazione dei piccoli studenti. La collaboratrice scolastica ha fatto scattare subito l’allarme, avvertendo la Polizia locale, che successivamente ha individuato il soggetto che ha esploso il colpo (munito di regolare licenza). I risultati dell’indagine saranno posti al vaglio anche della Provincia di Udine, l’autorità competente per la disciplina dell’attività venatoria. Nel frattempo non si spengono le polemiche, con i genitori degli alunni letteralmente inferociti per la situazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I locali udinesi da "birra e panino": ecco la nostra selezione

  • Cadavere in mare a Portopiccolo, è quello dell'udinese scomparsa da casa

  • Mamma e figlia mollano tutto, si diplomano insieme e aprono un locale

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • In onda stasera su Rai1 il film di Oleotto girato a Udine

  • Muore a soli 43 anni un ispettore capo della Polizia locale

Torna su
UdineToday è in caricamento