Ordine dei commercialisti: eletto il nuovo consiglio con Camilotti presidente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Si sono svolte giovedì e venerdì le elezioni per il rinnovo dei vertici del consiglio dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Udine.

Dal 1 gennaio 2017 Alberto-Maria Camilotti succederà a Lorenzo Sirch (che potrà proseguire il proprio impegno a favore della categoria essendo candidato alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio Nazionale), e guiderà per 4 anni il Consiglio dell'ODCEC composto da: Chiara Repetti, Chiara Cosatti, Luca Bovio, Massimo Barbarino, Ruggero Baggio, Nicola Agnoli, Marco Kraner, Silvia Pizzolato, Stefania Ciutto, Stefano Lodolo.

Sono stati 271 i votanti su 779 aventi diritto di voto. La lista "Viviamo il cambiamento" capitanata da Camilotti ha ottenuto 209 preferenze, mentre la lista "Per andare avanti l'importante è iniziare" dell'Unione dei Giovani Commercialisti ha ottenuto 60 preferenze e 2 candidati in Consiglio: Silvia Pizzolato e Chiara Cosatti.

Revisore dei conti eletta è Daniela Lucca (supplente Silvia Piovesan).

Il Presidente uscente Lorenzo Sirch esprime piena soddisfazione per i risultato elettorale che consentirà l'ulteriore sviluppo del lavoro dell'Ordine a favore degli iscritti.

Il neo eletto Alberto-Maria Camilotti, soddisfatto per la partecipazione al voto e per la composizione della squadra, si insedierà il prossimo 1 gennaio e come primo appuntamento istituzionale il suo consiglio dovrà provvedere al rinnovo dei vertici di categoria: il 9 gennaio si voterà per il rinnovo del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti Esperti Contabili.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento