Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Bar senza alcol, strade senza fuochi d'artificio: Natale e Capodanno "castigati" a San Daniele

Il sindaco Pietro Valent ha emesso un'ordinanza per vietare i botti da oggi pomeriggio all'Epifania. I pubblici esercizi, invece, non potranno somministrare alcol fino al 7 gennaio dalle 2 di questa notte

Niente alcool, niente fuochi d'artificio. San Daniele del Friuli sceglie la via "castigata" per i festeggiamenti natalizi. Il provvedimento del sindaco Pietro Valent arriva a seguito dei disagi che si sono verificati lo scorso anno in occasione delle feste di fine anno ed emana un'ordinanza che vieta per le vie del centro l'uso di qualsiasi tipo di artificio pirotecnico, dalla vigilia all'Epifania, ma anche la somministrazione di alcool.

Un'ordinanza severa e destinata a suscitare molte polemiche tra gli esercenti, che avranno anche l'obbligo di usare contenitori usa e getta per somministrare alimenti e bevande su aree pubbliche e dovranno togliere il tappo a tutte le bottiglie di plastica. La pena? Una sanzione da 25 a 500 euro con immediata sospensione dell'attività illecita.

Il testo dell'ordinanza

Premesso che negli ultimi anni è sempre più diffusa la consuetudine di festeggiare la vigilia di Natale, il Capodanno ed altre festività con lo scoppio di petardi, botti e artifici pirotecnici di vario genere, che l'esplosione di tali prodotti può provocare notevole stress agli anziani, ai bambini ai soggetti cardiopatici ed agli animali, dato atto che nei giorni 24 e 25 dicembre 2018 ci sono stati notevoli danni arrecati alle strutture pubbliche e private causate dagli scoppi e che gli avventori dei pubblici esercizi hanno soddistaffo i propri bisogni corporali utilizzando come latrine le aree pubbliche e i fabbricati di privati, il Sindaco di San Daniele ordina che dalle ore 15 del giorno 24 dicembre alle ore 7.00 del giorno 6 gennaio 2020 è vietato lanci di fuochi d'artificio, sparo di petardi e lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici nelle vie, piazze ed aree pubbliche della città se non autorizzati. Inoltre ordina che dalle ore 2.00 fino alle ore 7.00 dal giorno 25 dicembre 2019 e fino al giorno 7 gennaio 2020 è vietata la somministrazione di bevande alcoliche nei pubblici esercizi della città (...).


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar senza alcol, strade senza fuochi d'artificio: Natale e Capodanno "castigati" a San Daniele

UdineToday è in caricamento