Maxi operazione anti droga, 22 arresti e 8 locali chiusi

L'attività di monitoraggio è stata avviata nel mese di settembre dello scorso anno. Nel mirino 30 stranieri ritenuti responsabili dello spaccio in città

Arrestate 22 persone per spaccio e sospesa la licenza  8 esercizi pubblici - considerati luoghi abituali di ritrovo di consumatori e spacciatori di stupefacenti -, 30 soggetti monitorati. Sono questi i numeri dell'operazione "Magnolia", che ha avuto il suo culmine nel pomeriggio di ieri nella zona di via Roma e via Battistig e sulla salita del castello da piazza Primo Maggio. Nelle operazioni impegnato personale della polizia della Questura di Udine e del Servizio centrale operativo.

Video: le immagini delle operazioni

Da settembre 2018

L'attività è stata avviata nel mese di settembre 2018, con il supporto della Direzione centrale per i servizi antidroga. L'operazione è sviluppata con l'impiego di agenti sotto copertura per l'acquisto di droga. Sono state presidiate in maniera continuativa le zone "calde" dello spaccio. 

I precedenti

Le indagini avevano già consentito di arrestare in flagranza di reato sette soggetti, tra cui Jamil Shaliwal, il 24enne afghano che aveva ceduto l'eroina ad Alice Bros, la 16enne di Palmanova morta lo scorso 3 ottobre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

Torna su
UdineToday è in caricamento