Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Il tetto cede e si apre una voragine, operaio precipita dentro al capannone

Il fatto è accaduto a Monfalcone: l'uomo, un udinese nato nel 1974 stava lavorando sul tetto quando si è aperta una voragine che l'ha inghiottito

È vivo per miracolo l'operaio udinese del 1974 che mentre stava lavorando sul tetto dell'edificio di Ferro Julia a Monfalcone è stato inghiottito da una voragine che improvvisamente si è aperta facendolo precipitare per circa sei metri all'interno del capannone. In via Grado, oltre ai vigili del fuoco e la polizia di Stato, è intervenuto l'elicottero del 118 che ha trasportato il malcapitato all'ospedale di Cattinara a Trieste. L'uomo ha subito un forte trauma toracico ma non sarebbe in pericolo di vita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tetto cede e si apre una voragine, operaio precipita dentro al capannone

UdineToday è in caricamento