menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vincenzo Manduca: "Non ero venuto in Friuli per uccidere"

Il macellaio di Forlì di 27 anni è stato interrogato nel carcere di Udine e ha cercato di smontare la sue aggravanti. Il 7 dicembre scorso aveva accoltellato l'ex compagna Lisa Puzzoli di 22 anni, madre di sua figlia

"Non ero venuto in Friuli per uccidere". Vincenzo Manduca, il macellaio di Forlì, di 27 anni, che il 7 dicembre scorso ha ucciso con alcune coltellate l'ex compagna Lisa Puzzoli, di 22 anni, di Villaorba di Basiliano, madre di una bimba di due anni avuta proprio con Manduca, lo ha ribadito nell'interrogatorio reso oggi in carcere a Udine, davanti al pubblico ministero Marco Panzeri.

Era stato proprio l'indagato, assistito dall'avvocato Marco Martines di Forlì, a chiedere di essere ascoltato dopo aver ricevuto l'avviso di chiusura delle indagini preliminari con cui la Procura gli ha contestato l'omicidio volontario, premeditato e aggravato. Rinchiuso nel carcere di Udine dal 7 dicembre, nelle oltre tre ore di interrogatorio, Manduca ha puntato a smontare proprio le due aggravanti. Il giovane ha parlato a lungo, ripercorrendo tutta la storia con Lisa ribadendo che soffriva molto per gli ostacoli che gli venivano frapposti per vedere la figlia.

(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento