rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca San Rocco / Via della Valle

Omicidio Toffoli, presunte tracce ematiche sulla parete delle scale del condominio

A rinvenire, documentare e repertare le tracce trovate nella palazzina dove è avvenuto l'omicidio di Lauretta Toffoli, il consulente alla difesa Edi Sanson e la dott.ssa Pontoni, criminologa

Proseguono le indagini per fare chiarezza sull'omicidio di Lauretta Toffoli, trovata morta lo scorso 7 maggio all'interno dei suo appartamento di Via della Valle 

Ad essere fermato per il delitto, Vincenzo Paglialonga che si è sottoposto di recente anche all'esame del DNA.

A completezza delle indagini in corso di svolgimento, ci racconta il consulente della difesa, l’esperto di scene del crimine Edi Sanson, dopo i sopralluoghi della Polizia Scientifica negli appartamenti di Paglialonga e Toffoli, il 17 e il 22 maggio, nella giornata di ieri sono stati gli stessi Sanson e Pontoni a recarsi nuovamente nella palazzina di San Rocco, con l'obiettivo di documentare e repertare alcune presunte tracce ematiche rinvenute sulla parete lungo le scale.

"Di quattro tracce raccolte, tre hanno reagito positivamente alla presenza di emoglobina - ci racconta Edi Sanson -La raccolta e l'analisi di queste tracce fanno parte di una corretta pratica che ci permette di non tralasciare nulla e non escludere nessuno scenario. Starà ora al laboratorio di analisi confermare se effettivamente si tratti di tracce di sangue umano e soprattutto, se confermato, a chi appartengono.La magistratura è già stata informata e si procederà quindi come da prassi. L'obiettivo è quindi quello di capire la natura di queste tracce e scoprire se effettivamente, siano in grado di dirci di più su quanto accaduto quella notte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Toffoli, presunte tracce ematiche sulla parete delle scale del condominio

UdineToday è in caricamento