menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio-suicidio di Spilimbergo, l'annuncio agli amici su WhatsApp

Manuel Venier aveva manifestato le sue intenzioni in una chat. Appena letto il messaggio sono stati avvertiti i carabinieri

I social protagonisti in casi di cronaca che sfociano in tragedia. Non è la prima volta che accade, anzi - con dinamiche differenti - inizia ad assumere una certa regolarità. Manuel Venier, il 37enne codroipese autore prima dell’omicidio dell’ex fidanzata Michela Baldo e successivamente del suo suicidio, aveva annunciato le sue intenzioni a un gruppo di amici su WhatsApp, la nota applicazione che permette di spedire messaggi gratuitamente sfruttando un collegamento a internet. 

In un messaggio - letto da alcuni amici e dal fratello - ha scritto di non riuscire a vivere senza l'ex fidanzata Michela, ha chiesto perdono e ha detto addio. Appena ricevuto il messaggio, i conoscenti hanno avvisato i Carabinieri che si sono precipitati nella casa di lui, a Codroipo (dove era tornato dopo la fine della relazione con Michela) pensando a un suicidio. Dall'appartamento mancavano sia l'uomo che la sua pistola, detenuta regolarmente. Le ricerche si sono dunque spostate a Spilimbergo, dove è stata fatta la scoperta dei due cadaveri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento