Spara alla moglie e poi si toglie la vita: omicidio-suicidio in Carnia

Teatro della triste vicenda la borgata di Dilignidis, una frazione di Socchieve, località dell'alta Val Tagliamento

Tragedia a Dilignidis, frazione del comune carnico di Socchieve. Un uomo - Pietro Rabassi, classe 1932  - ha sparato alla moglie - la 78enne Vittoria Bertoli -, togliendosi poi la vita. La donna sarebbe stata affetta dal morbo di Alzheimer, e le difficoltà legate alla gestione  della malattia da parte del marito potrebbero essere all’origine del gesto. Il delitto è stato compiuto con un fucile, che l'uomo deteneva legalmente. I due corpi privi di vita sono stati rinvenuti questa mattina, verso le 8, dalla badante. Sul posto i carabinieri del Norm di Tolmezzo, quelli della stazione di Ampezzo e la Sezione rilievi di Udine. 

OMICIDIO-SUICIDIO DI DILIGNIDIS: LE RAGIONI DEL TRAGICO GESTO IN UN BIGLIETTO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Aumentano i contagi in Croazia: Lubiana pensa a toglierla dall'elenco dei paesi "sicuri"

  • Moto contro auto a Udine, centuaro in ospedale in gravi condizioni

  • Colto da un malore in moto, deceduto un uomo

  • Spara due volte alla moglie poi si toglie la vita, gravissima una donna originaria di Lusevera

Torna su
UdineToday è in caricamento