menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di San Giovanni al Natisone: uccisa davanti alle figlie

La 33enne albanese Irma Hadai è stata ammazzata a coltellate dal marito, il 36enne connazionale Lulzim Hadai, nella loro casa di via Palmarina. Sulla scena del delitto anche le due bambine della coppia, di 8 e 10 anni

Tragedia a San Giovanni al Natisone. La vittima della violenza omicida è una donna di 33 anni, Irma Hadai, casalinga di origine albanese. E' stata uccisa a coltellate dal marito, il 36enne Lulzim Hadai, di professione muratore, al termine di una lite familiare.

Il dramma si è compiuto in presenza delle due figlie della coppia, di 8 e 10 anni, che per prime hannno dato l'allarme chiamando un vicino di casa. L’uomo però nn ha potuto fare nulla: quando è riuscito a entrare nella casa, ed erano di poco passate le 22 di martedì, il delitto era già stato compiuto. La donna si trovava a terra, in una pozza di sangue. Accanto il marito con il coltello in mano.

Dopo il tragico gesto è stato proprio Lulzim a chiamare i carabinieri. Le due bambine ora sono a casa della nonna, che abita poco distante. Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo investigativo di Udine con il capitano Fabio Pasquariello, due volanti della Questura e il Pm Barbara Loffredo.  L’uomo, incensurato, è stato interrogato per tutta la notte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento