Delitto Sacher, le ragazzine erano in uno stato di "immaturità"

Lo hanno dichiarato i periti incaricati dal Tribunale, aggiungendo che al momento dell'omicidio avevano "una sofferenza priva di rappresentazione, che le rendeva incapaci di intendere e di volere"

"Una condizione di profonda immaturita', con una sofferenza priva di rappresentazione, che le rendeva incapaci di intendere e di volere": è la condizione in cui versavano le due ragazzine di Udine, accusate di avere ucciso il ferroviere Mirco Sacher in via Buttrio lo scorso anno. Le due giovani, dopo l'episodio, fuggirono in automobile guidando in autostrada.

Questa è la conclusione tratta dallo psichiatra Mario Novello, il responsabile del dipartimento di salute mentale dell'Ass Medio Friuli, e la psicologa Erika Jakovcic, incaricati dal Tribunale dei Minorenni di Trieste: sono i due periti incaricati dal Tribunale per offrire una valutazione sulla maturità delle due adolescenti durante l'omicidio.

Una tesi che potrebbe alleggerire la posizione delle due ragazzine che oggi, però, sempre secondo i due periti, possono sottoporsi al processo in maniera cosciente e non sono ritenute socialmente pericolose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sacher morì per soffocamento e l'ipotesi, secondo la Procura di Trieste, era di omicidio volontario.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la moglie dopo un diverbio, coltellata fatale

  • Studentessa universitaria trovata morta in casa

  • Si aggravano le condizioni di Gianpiero: "la malattia ha continuato il suo lavoro"

  • Elezioni comunali: Cividale, Ovaro e Varmo hanno i loro sindaci

  • È arrivata la neve: vento e aria fredda hanno abbassato drasticamente le temperature

  • Prima cerca di buttarlo nel fosso con l'auto, poi lo aggredisce a pugni e schiaffi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento