rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Largo Ospedale Vecchio

Uccisa a coltellate dal fidanzato: omicidio volontario aggravato

Concluse le indagini preliminari nei confronti di Vincenzo Manduca, accusato del delitto che ha visto perdere la vita l'ex fidanzata Lisa Puzzoli, trafitta con nove coltellate lo scorso mese di dicembre sull'uscio di casa

La Procura di Udine ha chiuso le indagini per l'omicidio di Lisa Puzzoli, la giovane mamma di 22 anni uccisa sull'uscio di casa, a Basiliano il 7 dicembre scorso. La ragazza venne colpita con nove coltellate dall'ex fidanzato Vincenzo Manduca, 27 anni, di Santa Sofia di Forlì.

L'uomo, che da allora si trova in carcere a Udine, ha ricevuto nei giorni scorsi l'avviso di conclusione delle indagini preliminari a firma del Pm Marco Panzeri.

Si tratta secondo l'accusa di un caso di omicidio volontario, aggravato dallo stalking e dalla premeditazione. Assistito dall'avvocato Marco Martines di Forlì, l'imputato ha chiesto di rendere interrogatorio.

La data del nuovo faccia a faccia con il Pm dovrebbe essere fissata a giorni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisa a coltellate dal fidanzato: omicidio volontario aggravato

UdineToday è in caricamento