menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lisandra chiede perdono, ma dice di non essere stata lei

La 22enne cubana sostiene la sua estraneità al compimento materiale del delitto. Non la pensa così invece la pubblica accusa, visto che la Pm Claudia Danelon ha chiesto per lei la pena dell'ergastolo

"Chiedo perdono per quello che è successo, se potessi tornare indietro non lo rifarei". E' così che Lisandra Aguila Rico, la giovane cubana accusata dell'omicidio dei coniugi Burgato che ha scosso Lignano Sabbiadoro l'estate di un anno fa, è intervenuta in aula.

PROCESSO BURGATO: CHIESTO L'ERGASTOLO PER LISANDRA

Si è rivolta principalmente a Michele Burgato, figlio della coppia di anziani uccisi. La 22enne ha letto un breve messaggio di scuse, ha preparato nei giorni scorsi nel quale, tra l'altro, continua a sostenere la propria estraneità materiale al duplice omicidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento