Omicidio di Attimis: Denisa Fernella Graham è morta dissanguata

Sono state le coltellate al collo e alla schiena inferte dal marito a causare la morte della 42enne originaria di Antigua, e non i colpi di bastoni come inizialmente ipotizzato

Il tribunale di Udine

Denisa Fernella Graham, la donna di 42 anni originaria di Antigua, uccisa sabato scorso dal marito nella loro abitazione di Attimis, è morta a seguito delle coltellate infertele al collo e alla schiena.

E' il primo esito dell'esame autoptico, eseguito ieri dal medico legale Carlo Moreschi. La donna - secondo quanto emerso dall'autopsia - è morta dissanguata in breve tempo, per le coltellate che l'hanno raggiunta alla giugulare. Prima era stata colpita alla testa con due colpi di bastone non mortali, che probabilmente l'avevano tramortita.

Oggi il marito, Silvano Cantarutti, 51 anni, arrestato con l'accusa di omicidio volontario aggravato dal rapporto di coniugio, verrà sottoposto all'udienza di convalida davanti al gip Paolo Milocco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento