menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sul posto sono intervenuti i Carabinieri

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri

Omicidio ad Attimis, il marito uccide la moglie a bastonate per gelosia

Il delitto è avvenuto nel pomeriggio nella località collinare. L'uomo avrebbe colpito la compagna con un bastone, per poi finirla con un coltello. Dopo il delitto ha avvertito le forze dell'ordine e le ha aspettate in casa

All'arrivo nella casa, i soccorsi e gli inquirenti hanno trovato l'uomo, Silvano Cantarutti di 51 anni, in salotto, mentre fumava una sigaretta. Poco lontano, il cadavere della moglie, Denise Fernella Graham. I due, al rientro a casa della donna, litigano violentemente come ormai succedeva già da qualche tempo, forse per problemi di soldi dovuti all'alcolismo di entrambi o forse per la gelosia dell'uomo.

Cantarutti avrebbe quindi colpito la moglie con una mazza da baseball alla testa. Poi ha preso un coltello di piccole dimensioni, ricordo di un viaggio in Arabia, e ha colpito la vittima con più di dieci coltellate. Lasciando il corpo della moglie in camera da letto, si sarebbe seduto in salotto per più di due ore. Alla fine la figlia 22enne e la madre dell'uomo, insospettite dal silenzio, avrebbero trovato il cadavere e chiamato i soccorsi, ormai inutili.

La donna, 42enne originaria di Antigua e Barbuda, era in Italia da dieci anni. I due si erano sposati ad Antigua, e dopo qualche anno si sono spostati in comune di Attimis insieme alla figlia, dove vivevano con i genitori del cinquantunenne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento