rotate-mobile
Cronaca

Estate calda a Grado e Lignano, ombrelloni già sold out

Nelle settimane centrali della stagione le due città balneari fanno registrare il tutto esaurito nelle prenotazioni

Sulle spiagge di Grado e Lignano, gli ombrelloni sono già tutti prenotati in alcuni periodi centrali della stagione estiva che sta per arrivare. Ci sono le premesse affinché il Friuli Venezia Giulia possa vedere una presenza di turisti addirittura pre-Covid. I due principali gestori dei 130 chilometri di spiagge della regione, Git e LiSaGest, hanno aperto le prenotazioni solo da poche settimane e stanno facendo registrare un boom di richieste soprattutto nelle settimane calde dell’estate 2022. Nonostante il rialzo dei prezzi che, almeno per quanto riguarda la Grado Impianti Turistici, è di 50 centesimi di media al giorno nelle aree adiacenti all’ingresso principale.

Secondo quanto affermato dall'assessore regionale alle Attività produttive e turismo Sergio Emidio Bini in un intervento presso lo stand del Friuli Venezia Giulia allestito alla Borsa internazionale del Turismo in corso di svolgimento a Milano, le strategie di comunicazione e la pianificazione dell'attività per la stagione estiva porteranno ottimi risultati su arrivi e presenze lungo i litorali regionali per la prossima stagione. La Regione ha inoltre posto l'attenzione sulla qualità delle strutture ricettive. Sono stati infatti destinati oltre 25 milioni di euro, attraverso una compartecipazione pubblico-privato, per rinnovare gli hotel, gli appartamenti e i bed and breakfast alle esigenze dei turisti in Friuli Venezia Giulia. Fondi che si aggiungono agli oltre 70 milioni allocati per investimenti nei poli montani e luoghi simbolo per migliorare infrastrutture, servizi e attrattività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate calda a Grado e Lignano, ombrelloni già sold out

UdineToday è in caricamento