Cronaca

C'è un udinese che racconta agli italiani le Olimpiadi di Tokyo

Flavio Parisi vive dal 2004 a Tokyo, dove insegna all'Istituto Italiano di Cultura: ha un blog e un podcast dove racconta il Giappone e i giochi olimpici

Flavio Parisi e, alle sue spalle, il campione olimpico dei 100 metri Lamont Marcell Jacobs

Si chiama Gorin, ed è il podcast che l'udinese Falvio Parisi, ormai stabilmente residente a Tokyo da anni, ha creato per raccontare le Olimpiadi 2020. Il podcast si trova sulla piattaforma Spotify e, al momento, sono presenti 13 episodi: le prime puntate sono i consigli per seguire al meglio le Olimpiadi e per conoscere Tokyo, a prescindere dai giochi. Pillole dispensate da chi, la capitale giapponese, la conosce ormai come le sue tasche. Flavio, infatti, è un udinese classe 1978, che vive ormai in Giappone dal 2004: ha un suo blog - Pesceriso - dove parla dell'estremo oriente per gli italiani, scrive per il Post ma, soprattutto, insegna italiano all'Istituto Italiano di Cultura di Tokyo. Non solo, Parisi è diplomato in oboe al Conservatorio di Udine e la musica rimane quindi uno dei punti fermi della sua vita: l'udinese è anche istruttore di pronuncia italiana presso un'università di musica e per i cantanti lirici al Tokyo Nikikikai. Infine, Parisi è tra i cofondatori del Fogolâr Furlan di Tokyo, nato nel 2013.

Piccola curiosità, Parisi è stato tra i fortunati a poter assistere alle gare di atletica che hanno visto trionfare i due italiani Tamberi e Jacobs rispettivamente nel salto in alto e nel 100 metri: allo stadio, infatti, l'ingresso al pubblico è contingentato a causa delle restrizioni per contenere il covid e all'interno della struttura possono accedere infatti solo i media e i membri di comitati olimpici o squadre olimpiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è un udinese che racconta agli italiani le Olimpiadi di Tokyo

UdineToday è in caricamento