gara / Tolmezzo

Un quindicenne di Tolmezzo è campione di Neuroscienze

Il vincitore della selezione regionale delle Olimpiadi delle Neuroscienze è il quindicenne Matteo Roia, dell’ISIS Paschini-Linussio di Tolmezzo

È un quindicenne dell'ISIS Paschini-Linussio di Tolmezzo il vincitore delle Olimpiadi delle Neuroscienze: si chiama Matteo Roia ed è il vincitore della selezione regionale delle Olimpiadi delle Neuroscienze, che si è svolta venerdì 17 marzo a Trieste. Ora Matteo accederà alla fase nazionale.

Chi è

Matteo frequenta la seconda all'ISIS Paschini-Linussio di Tolmezzo, e ha gareggiato contro altri 35 partecipanti provenienti da altre 12 scuole superiori del Friuli Venezia Giulia, da Gemona, Gorizia, Monfalcone, Pordenone, San Daniele, Trieste e Udine. Seconda classificata è Alice Mugani, del Liceo Marinelli di Udine, e terza è Eleonora Culot, dell'ISIS Malignani di Udine. Ora Matteo Roia andrà a rappresentare il Friuli Venezia Giulia alla gara nazionale, in programma in maggio a Napoli. Se poi dovesse vincere rappresenterà l'Italia alla competizione internazionale, in programma quest'estate a Washington, DC, in concomitanza con il Congresso annuale dell’ American Psychological Association (APA).

La gara

Fra cruciverba, domande a scelta multipla e domande a bruciapelo, hanno affrontato temi come la biologia del cervello, la memoria, le emozioni, il dolore e lo stress, ma anche le droghe e le malattie del sistema nervoso. Nell'intervallo della gara i partecipanti hanno potuto assistere all'intervento “Nel nostro cervello ci sono le stelle”, della professoressa Fabrizia Cesca, neurobiologa del Dipartimento di Scienze della Vita all'Università di Trieste.

20230317_IS_OlimpiadiNeuroscienze_001_LV

In Friuli Venezia Giulia la gara, giunta alla sua dodicesima edizione, è stata promossa da Comune di Trieste-Assessorato alle Politiche dell'Educazione e della Famiglia, e organizzata da Immaginario Scientifico e Università di Trieste, nell'ambito del Protocollo d'Intesa “Trieste Città della Conoscenza”. Lo scopo dell'iniziativa è quello di stimolare l’interesse per le neuroscienze, che permettono di conoscere meglio il cervello e di esplorare opportunità per prevenire o curare le malattie che possono ledere questo organo fondamentale per la nostra vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un quindicenne di Tolmezzo è campione di Neuroscienze
UdineToday è in caricamento