Officina abusiva posta sotto sequestro ad Artegna

A scoprirla è stata la Polizia stradale di Amaro

La polizia stradale di amaro ha scoperto un’autofficina abusiva presente ad Artegna a cui sono stati sequestrati tutti gli strumenti di lavoro e notificati provvedimenti amministrativi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le verifiche

Tra i molti esercizi controllati e risultati in regola, mercoledì, gli agenti hanno proceduto alla verifiche di un immobile artigianale nel comune pedemontano e, per la violazione della normativa relativa l’utilizzo di gas fluorurati che alimentano i sistemi di climatizzazione delle vetture, hanno denunciato il titolare, un 49 enne, C. G. le sue iniziali, residente a Gemona del Friuli. I poliziotti, inoltre, hanno scoperto che l’autofficina, operava priva dell’iscrizione alla CCIAA della Provincia di Udine e  dell’autorizzazione del Questore di Udine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

Torna su
UdineToday è in caricamento