rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
nuove regole

Fvg: da oggi scattano le sanzioni per i 40 mila non vaccinati over 50

Entra in vigore l’obbligo per i nati prima del 1973. Tra due settimane scatta anche la stretta per i lavoratori

Sono 39.607 gli over 50 che non hanno ancora nemmeno una dose di vaccino in Friuli Venezia Giulia. Il primo di febbraio è la data che segna l’entrata in vigore dell’obbligo vaccinale e delle altre regole legate al Green pass. Chi non ha provveduto all'inoculazione del vaccino potrebbe essere sanzionato. A meno di esenzione per motivi di salute dimostrata via certificato medico, le nuove disposizioni prevedono controlli a campione e una sanzione una tantum di 100 euro, inviata dall’Agenzia delle entrate su segnalazione del ministero della Salute.

Al lavoro

Tra due settimane i lavoratori dai 50 anni in su, sprovvisti di Green pass rafforzato, cioè quello determinato dalla seconda dose di vaccino, non potranno entrare in azienda, di verranno considerati assenti ingiustificati, con sospensione dello stipendio. Manterranno però il posto di lavoro. Sono previste multe dai 600 ai 1.500 euro. Secondo i dati Istat e Inps, riportati sul Messaggero Veneto, sono circa 25 mila le persone che si trovano in questo momento in questa potenziale situazione. Nonostante il periodo piuttosto lungo lasciato dal decreto ai lavoratori per regolarizzare la propria posizione ed entrare in possesso del super Green, si prevedono ricadute nelle aziende in termini di assenze e sospensioni.

Scadenza Green pass

Anche ci ha completato il ciclo vaccinale ed è in attesa della dose booster, si trova in un limbo. Devo necessariamente rinnovare il Green pass perché, sempre da oggi, la validità passa da 9 a 6 mesi. Si tratta di una norma che avrà effetto retroattivo. Per cui chi ha completato il ciclo a luglio o prima deve, per forza, fare la dose booster per mantenere la validità del proprio Green pass. Anche perché il governo ha diminuito l’intervallo per la somministrazione da 5 a 4 mesi, proprio per incentivare questo ulteriore passo che garantisce una copertura maggiore, pure in caso di variante Omicron. Il governo comunque ragiona su una proroga oltre i sei mesi della scadenza del Green pass per chi ha fatto il booster, addirittura di renderlo senza limiti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fvg: da oggi scattano le sanzioni per i 40 mila non vaccinati over 50

UdineToday è in caricamento