Va in auto dai carabinieri per una firma: positiva all'alcoltest

Una 43enne di Basiliano, sottoposta all'obbligo di firma a causa di una misura cautelare, è stata sorpresa con una quantità di alcol nel sangue superiore al limite consentito

Venerdì sera si è presentata come d'obbligo dai carabinieri di Campoformido per firmare, in quanto sottoposta alla misura di sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.

Gli uomini dell'Arma hanno però notato qualcosa di strano in L.H., 43enne residente a Basiliano. Le condizioni non erano propriamente di "sobrietà" e così, avendola vista arrivare in automobile, l'hanno sottoposta al test dell'etilometro.

L'intuizione è stata corretta, visto che il valore fatto segnare è stato ben superiore a quello consentito. La donna ha infatti registrato il livello di 1,24 grammi si alcol per litro di sangue, incorrendo in quelle che sono le conseguenze previste dalla legge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento