Nuovo focolaio in casa di riposo: a Paluzza salgono a 23 i contagiati

La struttura ha effettuato i tamponi a tutti i degenti e i dipendenti, riscontrando 19 positività tra gli ospiti e 4 tra gli operatori sanitari

La casa di riposo "Brunetti" di Paluzza

Nuovo focolaio in provincia di Udine, ancora una volta in una residenza per anziani. Dopo il caso positivo accertato la scorsa settimana tra gli anziani residenti della casa di riposo "Brunetti" di Paluzza, il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria ha effettuato il tampone di tutti gli anziani accolti nel medesimo reparto e di tutto il personale sanitario, socio sanitario ed assistenziale impegnato in tutta la struttura, per un totale di un centinaio di tamponi.

Gli esiti oggi pervenuti denunciano una situazione critica: sono stati, infatti, accertati 19 casi di positività tra gli anziani e 4 tra il personale dipendente. A parte uno degli anziani, ora ricoverato in Ospedale in condizioni critiche, tutti gli altri o sono asintomatici o non dimostrano attualmente sintomi preoccupanti.

Protocollo operativo

L’ASP aveva già definito, oltre ad un protocollo operativo, anche una specifica area di isolamento tanto dei casi sospetti che dei casi positivi. Considerato che la maggior parte dei casi si trova già in un reparto, la struttura ha deciso di concentrare qui tutti i casi positivi, spostando da questo le persone non contagiate in altri nuclei della struttura. Ciò al fine di dedicare un team specifico adeguato alla situazione e dotato di tutti i dispositivi che ne possano garantire la completa sicurezza. Tutte le famiglie degli interessati sono già state avvisate.

Protocollo sanitario

La direzione della struttura, inoltre, oltre ad aver incontrato il personale per informarlo della situazione ha disposto che tutti gli operatori, nessuno escluso, siano sottoposti ad un prelievo ematico per l’individuazione degli anticorpi Covid19 (IGG e IGM) e, qualora, si rinvenissero ulteriori casi positivi questi saranno sottoposti nuovamente al tampone. Tale iniziativa nasce dalla necessità di riaggiornare una situazione che rispetto alla data del tampone (effettuato venerdi scorso) può essersi modificata.

La direzione della struttura ha inoltre dichiarato che ogni azione intrapresa sarà condivisa con le competenti autorità sanitarie e civili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento