menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treni Udine-Villach: dal 9 giugno in arrivo i nuovi orari della tratta

Il servizio transfrontaliero, grande novità del trasporto su rotaia degli ultimi anni, riuscirà a garantire alcuni minuti di risparmio sulla percorrenza. L'auspicio dei pendolari è che il servizio prosegua oltre al 31 dicembre 2013

A partire da domenica 9 giugno, con l’entrata in vigore dei nuovi orari ferroviari, anche il servizio Mi.Co.Tra., svolto da Ferrovie Udine Cividale tra Udine e Villach, subirà delle modifiche.

I nuovi orari Udine-Villach si scostano di poco da quelli attuali: si tratta di spostamenti di pochi minuti che permetteranno una riduzione di 5 – 7 minuti dei tempi di percorrenza.
    •    La prima corsa verso l’Austria partirà da Udine alle ore 7.07 anziché alle 7.00, con arrivo a Gemona alle ore 7.29, a Tarvisio alle ore 8.13 e arrivo a Villach alle ore 8.54. Qui confermate le coincidenze delle ore 9.14 per Salisburgo e delle ore 9.16 per Vienna.
    •    La seconda corsa verso Villach partirà da Udine alle ore 17.17 anziché alle 17.15, con arrivo a Gemona alle ore 17.38, a Tarvisio alle ore 18 e arrivo a Villach alle ore 19.07. Anche in questo caso sono è stata confermata la coincidenze delle ore 19.16 per Vienna, mentre quella per Salisburgo è stata anticipata di 10 min. alle ore 19.16.
Diverso il discorso delle corse provenienti dall’Austria.
    •    La prima partirà da Villach alle ore 10.04 (anziché alle 9.40), arriverà a Tarvisio alle ore 10.32 (anziché 10.08), a Gemona alle ore 11.37 (anziché alle 11.09) e a Udine alle ore 11.58 (anziché alle 11.30). Confermata la coincidenza per Venezia delle ore 12.07, mentre salta quella per Trieste delle ore 11.56.
    •    La seconda partirà da Villach sempre alle ore 19.29, arriverà a Tarvisio alle ore 19.57, a Gemona alle ore 20.54 (anziché alle 20.59) e a Udine alle ore 21.15 (anziché alle 21.20). Per chi intenderà proseguire per Venezia la coincidenza sarà alle ore 22.07, mentre per Trieste alle ore 21.56.

Secondo i pendolari dell'Alto Friuli, che hanno diffuso il documento, non è un gran miglioramento: era fondamentale avere buone coincidenze da e per Venezia e da e per Trieste, tenendo fermi gli orari di Villach. Di positivo, con la conferma del servizio Mi.Co.Tra., resta la possibilità di raggiungere città come Vienna, Salisburgo, Monaco, Varsavia con un solo cambio, Praga con due cambi, specificando che le tariffe da e per Villach possono essere molto economiche sul sito delle ferrovie austriache (la tratta Mi.Co.Tra. costa sempre 12 euro).

Il comitato auspica che a partire dal 1 gennaio 2014 il Mi.Co.Tra diventi linea fissa, permettendo coincidenze più ravvicinate con i treni da e per Venezia e da e per Trieste, modificando l’orologio di Mestre.

Questo dovrebbe essere facilitato con l’introduzione dei nuovi treni Civity, l’elaborazione dell’orario cadenzato e un miglior utilizzo della linea Pontebbana, la quale permette velocità commerciali decisamente più elevate rispetto a quelle attuali.

Per il Comitato serve ovviamente anche una migliore promozione pubblicitaria del servizio ad ogni livello (in stazione, on line, Turismo FVG, ecc.).
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento