menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piano antenne: sono in arrivo 20 nuovi ripetitori in città

La richiesta dei gestori era di 48 nuovi impianti, ma il Comune ha individuato finora solo 20 siti disponibili. Ora per ogni installazione sarà necessaria l'autorizzazione

Piano telefonia mobile: sono in arrivo 20 nuovi ripetitori in tutta la città, per porteranno a Udine la tecnologia 4G. A fronte di 48 nuove antenne richieste dai gestori il regolamento individua solo 20 nuovi siti: lo spartitraffico di via Liguria, l’impianto sportivo di Godia/Beivars, il cimitero di via Emilia, via Cividale/San Gottardo, via Redipuglia, parcheggio di via Monte Coglians, via San Daniele (Palamostre), campo sportivo di via Santa Margherita, palazzo di via Antonio Caccia 33, area verde comunale di via Cairoli, via Micesio (residenza ai Faggi), piazza del Patriarcato (palazzo ufficio cultura o Procura della Repubblica), via Gorghi, il campo sportivo ex Gil di via Pradamano, l’impianto sportivo di Laipacco, l’impianto sportivo di via Cormor Basso, via Generale Galliano (area verde di via della Valle), l’impianto sportivo Bepi Rigo, il cimitero di Cussignacco, viale Palmanova (parcheggio Lea D’Orlandi). Attualmente sul territorio comunale si possono contare 120 impianti già esistenti.

Una volta approvato il regolamento, comunque, ogni singola installazione sarà assoggettata a un’autorizzazione a costruire da parte del servizio Edilizia privata e ambiente del Comune, il quale dovrà verificare, tra le altre cose, la presenza del parere positivo dell’Arpa. Anche l’amministrazione comunale, inoltre, monitorerà le emissioni elettromagnetiche degli impianti con dei dispositivi mobili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento