rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
trasporto pubblico locale

Nuova linea di autobus elettrici per il centro storico di Udine, è la prima in Fvg

Dal 9 di gennaio partirà la nuova tratta con corse ogni 15 minuti. Un percorso antiorario che arriva fino nel cuore della città

Una nuova linea di autobus con tre mezzi urbani full electric, con un percorso circolare che passerà per alcune delle vie del centro storico. Questa la novità per il trasporto pubblico urbano per il 2023, frutto della sinergia tra Comune di Udine, Regione Friuli Venezia Giulia e Arriva Udine. Un progetto finanziato attraverso i fondi del Piano nazionale degli investimenti complementari al Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). La nuova tratta entrerà in servizio a partire dal 9 gennaio e sarà denominata Circolare Centro Storico. "L'amministrazione ha fatto la sua parte - dice il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Loris Michelini - adesso bisognerà convincere i cittadini ad utilizzare i mezzi pubblici per gli spostamenti. Un cambio radicale di mentalità che pensiamo possa portare notevoli vantaggi sia in termini ambientali sia in termini economici. Sono previsti punti di contatto con altre linee principali in modo tale da consentire a chi arriva o vuole raggiungere la periferia o l’hinterland di poter sfruttare delle coincidenze".

Il percorso

Un percorso di circa sette chilometri: dalla stazione dei treni passando per via Poscolle, passando per via Anton Lazzaro Moro e via Gemona fino a viale Diaz e viale Trieste, per transitare in via Treppo, porta Manin, piazza Libertà, via Vittorio Veneto e via Aquileia. Un itinerario diverso da quanto annunciato ma "realizzato cercando di soddisfare le esigenze espresse dai cittadini", afferma Michelini. Le corse avranno un intervallo di 15 minuti  e saranno 45 al giorno. 

Torna l'autobus in centro storico

PLANIMETRIA FERMATE LINEA 14 CIRCOLARE CENTRO STORICO

La flotta

Si tratta di bus di ultima generazione marchiati Yutong. Lunghi 8,9 metri e larghi 2,4 metri, offrono 52
posti, di cui 21 a sedere, oltre alla postazione per le persone con disabilità motoria. Sono costati circa 400 mila euro l'uno. Sono dotati di sistema di segnalazione pericolo collisione, sistema automatico di spegnimento degli incendi nei vani elettrici e batterie, telecamere interne ed esterne per la videosorveglianza di bordo. Trattandosi di veicoli estremamente silenziosi, è stato inoltre introdotto un sistema di sicurezza che genera rumore fino al raggiungimento dei 25 km/h. Sono presenti: pedana e postazione per le persone con disabilità motoria in sedia a rotelle, sedili imbottiti in tessuto, Wi-Fi di bordo con connessione protetta, prese Usb a disposizione dei passeggeri, monitor informativi bifacciali.

Consumi

I nuovi bus consumano meno di un Kilowatt per chilometro - grazie ad un notevole recupero dell’energia in fase di frenata - e si ricaricano in modalità plug-in in circa 2 ore e mezza. Per la ricarica dei nuovi arrivati l’azienda ha acquistato due colonnine singole da 100 kW. Le attività di ricarica sono previste dopo il rientro dei mezzi a partire dalle ore 21. Le eventuali operazioni di ricarica diurna utilizzeranno una parte dell’energia prodotta per autoconsumo dall’impianto fotovoltaico della sede di via del Partidor.

In futuro

Alla consegna di due altri autobus elettrici partirà anche una circolare oraria, con un percorso più breve, ancora in via di definizione. "Quello che viene introdotto a Udine con la partenza della prima linea di autobus elettrici è un modello per tutta la regione - assessore regionale alle Finanze Barbara Zilli - . L'inizio di un percorso che poi vedrà coinvolte anche le altre città capoluogo del Friuli Venezia Giulia, in linea con l'indirizzo dell'Amministrazione regionale finalizzato all'adozione della massima sostenibilità ambientale nel Trasporto pubblico locale".   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova linea di autobus elettrici per il centro storico di Udine, è la prima in Fvg

UdineToday è in caricamento