Il Comune di Udine premia i migliori giovani di scuola, sport e volontariato

Oltre 8 mila euro assegnati complessivamente attraverso 18 riconoscimenti per premiare i ragazzi e le ragazze che si sono maggiormente distinti nei tre diversi settori. I premi sono stati consegnati questa sera nell'auditorium Menossi

Giampiero Piussi, Alessandra Pomella, Alessandro Corsi, Andrea Freschi, Samuele De Lorenzi, Leonardo Trabalza, Giacomo Medeossi, Carlo Magliocchetti, Davide Zavagno, Carla Anais Gon, Sofia Cittaro, Dario Carapezza, Gianmarco Papa, Gloria Wedam, Chiara Ifigenia, Marianna Stroppolatini, il gruppo oratorio della parrocchia S.Osvaldo-S.Paolo, il gruppo Tempus del Sism di Udine. Sono questi i 18 vincitori della seconda edizione del “Premio Giovani – Giovani di Pre.Gio.”, il riconoscimento attribuito ai ragazzi e alle ragazze che si sono distinti nel corso dell’ultimo anno nel mondo della scuola, dello sport e del volontariato. Le premiazioni, intervallate da alcuni brani interpretati dal Copernicoro, si sono svolte nella serata di oggi, 9 gennaio, nell'auditorium Menossi.

“Anche quest'anno l'amministrazione comunale vuole valorizzare concretamente il merito e le storie positive, di forte impegno personale o collettivo, di cui si siano resi protagonisti i giovani udinesi – sottolinea il sindaco di Udine, Furio Honsell –. Come primo cittadino sono orgoglioso di questi giovani cittadini che promuovono il prestigio della città a livello nazionale e internazionale.  Ringrazio l'assessore Basana per aver portato avanti questo progetto con passione e slancio”. Complessivamente il Comune ha assegnato 18 premi – dai 200 ai 700 euro – per un valore complessivo di 8.100 euro. Le candidature avanzate da ciascun ente sono state esaminate da tre distinte commissioni composte da rappresentanti del Comune, del mondo della scuola, dell’associazionismo e dello sport. Tre, infatti, sono i distinti contesti nei quali è stata valutata l'eccellenza raggiunta dai giovani premiati: il rendimento scolastico o altre forme di impegno legate alle attività della scuola, le competizioni e le gare sportive, l'impegno civile e il volontariato profuso in città.

“Dopo la prima edizione dello scorso anno abbiamo voluto confermare questa iniziativa che si propone di mettere al centro dell'attenzione le storie positive dei nostri giovani, di esemplare impegno individuale e collettivo – spiega l'assessore all'Educazione, Sport e Stili di vita, Raffaella Basana –. È anche un modo per riconoscere l’operato di questi ragazzi e ragazze considerando le importanti ricadute positiva sulla città, e incoraggiarli e sostenerli nel proseguire con successo il proprio percorso formativo”. La novità di quest'anno è rappresentata dal fatto che accanto al “Premio Giovani – Giovani di Pre.Gio.”, il Comune ha voluto rendere omaggio ai maestri che hanno fatto la storia di alcune scuole della città. Per questo motivo nel corso della cerimonia sono stati premiati anche i maestri Francesco Pittoni (Istituto comprensivo 1-scuola primaria Rodari), Maria Franca Maronese (Istituto comprensivo 2-scuola primaria Zorutti), Stefania Lepre (Istituto comprensivo 3), Luigina Rous (Istituto comprensivo 4), Rosanna Morocutti (Istituto comprensivo 5-scuola primaria di Toppo Wassermann),

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Margherita Garro (Istituto comprensivo 6-scuola primaria Girardini) e Patrizia Brosadola (Uccellis).
            
Categoria Scuola. Per quanto riguarda i casi di eccellenza, segnalati dai dirigenti scolastici di ciascun istituto, nelle scuole secondarie di secondo grado della città sono stati premiati: Giampiero Piussi per il liceo Bertoni (1° classificato), Alessandra Pomella per il liceo classico Stellini (2° posto), Alessandro Corsi (3° posto) e Andrea Freschi (4°) per il liceo scientifico Copernico, Samuele De Lorenzi (5° posto) per il liceo scientifico Marinelli e Leonardo Trabalza (6°) per il liceo Bertoni.
 
Categoria Volontariato. La sezione Premio Giovani nel volontariato, invece, ha premiato i ragazzi e le ragazze tra i 14 e i 29 anni che hanno saputo impegnarsi nei settori sociale, culturale, ambientale, dei diritti civili e delle attività innovative, della protezione civile, della solidarietà internazionale e di sostegno ai diritti umani e civili dei cittadini stranieri. Le candidature sono state proposte dalle associazioni culturali, di volontariato, di promozione sociale e dalle comunità di fedeli delle diverse confessioni religiose presenti a Udine. Ad aggiudicarsi il primo posto del riconoscimento sono stati i giovani del gruppo oratorio della parrocchia di S.Osvaldo-S.Paolo (composto da Letizia Criscuolo, Lorenzo Spadaccio, Federica Saleri, Arianna Mondolo, Nicole Domini, Irene Asja Missio, Matteo Del Fabbro). A seguire sono stati premiati Marianna Stroppolatini (2° posto) per l'associazione per il bambino in ospedale, Chiara Ifigenia (3° posto) per l'associazione Genitori in onda e La casa di Joy, Gloria Wedam (4° posto) per l'associazione UdinAiuta, Gianmarco Papa (5° posto) per l'associazione Genitori in onda e La casa di Joy, Dario Carapezza (6° posto ex aequo) per l'associazione UdinAiuta e il gruppo Tempus del Segretariato italiano studenti in medicina (6° posto ex aequo), costituito da Caterina Simoni, Giulia Battaglia, Sara Fuccaro e Giulia Battistutta.
 
Categoria Sport. Ai casi di eccellenza capaci di distinguersi nel mondo dello sport è stata riservata infine la terza sezione con la finalità di valorizzare i giovani di età compresa tra i 14 e i 19 anni che si si sono dedicati con tenacia, entusiasmo e lealtà all’impegno sportivo. Le federazioni sportive, le discipline sportive associate e gli enti di promozione sportiva, in questo senso, hanno avanzato una o due candidature di singoli e di squadre che si siano dimostrati meritevoli nel corso della stagione sportiva 2015-2016. Ad essere premiati in questa categoria sono stati: Sofia Cittaro (1° posto) per la Federazione italiana judo, lotta, karate, arti marziali, Carla Anais Gon (2° posto) per la scherma, Davide Zavagno (3° posto) per la corsa, Carlo Magliocchetti (4° posto) per la ginnastica artistica maschile, Giacomo Medeossi (5° posto) per il giavellotto.
 
Di seguito tutte le motivazioni dei premi. PREMIO GIOVANI NELLA SCUOLA
Giampiero Piussi - primo rappresentate della Consulta provinciale degli Studenti per l’Istituto Bertoni, ha ottenuto il primo premio al concorso nazionale “Piccolo agone placidiano” di Ravenna a tema letterario in lingua greca ex aequo; ha partecipato alle gare di matematica; si è speso molto nel progetto teatrale che ha messo in scena uno spettacolo ispirato ad un’opera di Terenzio, dove ha sostenuto un ruolo importante; è iscritto all’associazione calcistica Chiavris di Udine. Dotato di capacità fisiche oltre la media, è descritto come uno studente eccellente per profitto scolastico e contemporaneamente una persona umile, rispettosa, generosa, collaborativa, capace di accogliere con entusiasmo ogni proposta. Il suo senso di responsabilità si è tradotto nella disponibilità a svolgere il ruolo di referente della Consulta provinciale degli Studenti.
Alessandra Pomella -  definita brillante, carismatica ed equilibrata da una sua docente, ha ottenuto risultati soddisfacenti in tutte le attività scolastiche, ha partecipato alle Olimpiadi delle civiltà classiche e della fisica; è presidente della sezione giovanile di Udine di “Libera” con cui ha partecipato ai campi lavoro in sud Italia, ha promosso spettacoli teatrali per sensibilizzare i cittadini ai pericoli dell’infiltrazione mafiosa nella realtà produttiva; si è candidata al progetto “Caschi bianchi in Europa” per svolgere il servizio civile con la Caritas in Grecia; svolge attività sportiva in maniera intensa presso la Libertas Sporting Basket School ASD; è stata selezionata con il miglior punteggio d’istituto per partecipare allo stage del dott. Ferrari a Houston.
Alessandro Corsi - rappresentante di istituto, ha realizzato assemblee di istituto ricche di spunti per il dibattito. Ha moderato e organizzato incontri pubblici con diverse personalità di spicco; anima del giornalino “L’intrepido” che ha contribuito a far nascere, fa parte del team del “Caffè letterario”. Impegnato nel sociale, ha seguito i corsi di formazione di primo soccorso; ha seguito un corso di dizione alla Nico Pepe. Ha conseguito il certificato B2 in lingua Inglese e ha superato l’esame ECDL alla Bocconi di Milano, superando altresì il test di ammissione al corso “Economia e finanza”. Agli ottimi risultati scolastici ha sommato un grande impegno nella scuola, intesa come comunità in cui agire con responsabilità ed iniziativa.
Andrea Freschi - secondo classificato alle Olimpiadi di matematica, primo alle gare Kangourou di matematica, secondo alle gare dell’Università Bocconi di Milano; è in possesso del certificato “Advance” di lingua inglese; partecipa a diverse iniziative della scuola (corsi di potenziamento di informatica e scienze), oltre a corsi estivi di matematica a Pisa, stage estivi della Mathesis; studia attualmente Matematica a Cambridge (GB). Associato all’AFDS del Liceo, lo studente privilegia il lavoro di gruppo a quello individuale.
Samuele De Lorenzi - nel 2016 ha partecipato alle Olimpiadi della lingua italiana classificandosi “secondo” a livello regionale, ha conseguito la certificazione di lingua tedesca dopo aver già conseguito quella in lingua inglese, collabora e ha collaborato con il giornalino della scuola “Preludio” e “Messaggero Veneto scuola”; ha frequentato per tre mesi il corso “Ambasciatori alle Nazioni Unite” con simulazione finale di assemblea presso il Palazzo dell’ONU a New York e conferenza conclusiva a Verona; partecipa a diverse attività d’istituto quali il gruppo gare matematiche, un corso facoltativo di economia, ha partecipato alla Summer school di Filosofia e Teoria Critica; ha superato il test di ammissione alla Bocconi di Milano; è stato selezionato come unico studente in regione per partecipare ad un corso estivo di orientamento alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Associa l’aspetto analitico dell’apprendimento con quello critico e interpretativo in vari argomenti. Punto di riferimento per la classe, ha un atteggiamento di curiosità e apertura nei confronti del nuovo.
Leonardo Trabalza - oltre ad aver ottenuto il primo premio al concorso nazionale “Piccolo agone placidiano” di Ravenna a tema letterario in lingua greca ed essersi classificato settimo in squadra alla finale nazionale delle gare di matematica, ha partecipato alle Olimpiadi di italiano e filosofia, ha ottenuto le certificazioni linguistiche di tedesco e inglese, è iscritto all’associazione sportiva ASD Rangers partecipando al campionato agonistico di calcio “Allievi provinciali”; ha svolto attività agonistica di beach tennis. Lo studente ha dimostrato eccellenti doti scolastiche in diversi ambiti disciplinari, duttilità mentale, versatilità, interesse per diverse aree del sapere, eccellendo altresì nello sport, dove coniuga ottimo livello tecnico con un atteggiamento di umiltà e grande rispetto per gli altri.
 
 PREMIO GIOVANI NEL VOLONTARIATO
Gruppo oratorio della parrocchia S.Osvaldo-S.Paolo - Il gruppo è impegnato nel progetto “Impariamo insieme”, che consiste in un’attività di doposcuola/sostegno per bambini della scuola primaria e risponde ad una necessità delle famiglie del territorio per tre giorni alla settimana per due ore. I giovani animatori junior sono impegnati a turno assieme al coordinatore, unico maggiorenne del gruppo. Il progetto è stato avviato nel mese di novembre 2016 per la prima volta e intende proseguire per tutto l’anno scolastico. Il gruppo di giovani diciassettenni si è attivato autonomamente per mantenere il contatto con le famiglie coinvolte in una passata esperienza meno strutturata, ampliare il numero di volontari, individuare un animatore senior dell’oratorio. Nei testi di motivazione riportati da ciascun partecipante traspare grande maturità, sensibilità e responsabilità.
Marianna Stroppolatini - Approdata ad Abio da 4 anni, svolge regolarmente i suoi turni settimanali presso la Pediatria dell’ospedale in modo maturo e con grande energia per portare un po’ di serenità e svago ai bambini ospedalizzati e aiutare i genitori a ridurre l’impatto con la realtà ospedaliera sono i suoi compiti. Marianna ha anche portato nell’associazione nuove idee: il progetto “AbbecedABIO” rivolto alle scuole dell’infanzia e primarie, un lavoro all’interno del Gervasutta dedicato a pazienti adolescenti; partecipa infine alla manifestazione nazionale “Per amore. Per Abio”. 
Chiara Ifigenia - Oltre a frequentare la parrocchia nel quartiere di Udine sud, aderisce alle attività dell’associazione La casa di Joy, dove prepara il cibo per le feste, l’allestimento della sala, si dedica all’animazione, al trucca bimbi, fino alle pulizie. Ha contribuito alla creazione di un filmato che l’associazione porta nelle scuole per la sensibilizzazione dei bambini nei confronti della disabilità infantile.
Gloria Wedam - A soli 14 anni Gloria si dedica a diversi compiti nell’ambito dell’associazione: raccolte alimentari, mercatini, volontariato in parrocchia, centri estivi con ruolo di aiuto animatrice. È inoltre un punto di riferimento e di aiuto concreto nella sua numerosa famiglia.  Pur se molto giovane, dimostra una spiccata maturità, ha capacità di entusiasmarsi nell’impegno verso il prossimo, comprende l’importanza di donare un sorriso o un gesto per dare sollievo alle persone. 
Gianmarco Papa -  Gianmarco si occupa di intrattenere e animare le feste all’interno della Casa di Joy, una casa dedicata ai minori malati di cancro e con malattie psicofisiche. Organizza per loro giochi, letture, anima il tempo libero cercando di rendere felice un bambino, nella consapevolezza del rispetto dovuto a chi è meno fortunato di lui. 
Dario Carapezza - A soli 16 anni Dario è attivamente impegnato nell’associazione UdinAiuta con compiti legati alle raccolte di generi alimentari, consegne degli aiuti alle famiglie, oltre che nei momenti di promozione dell’associazione. Dario si adopera a favore della sua comunità, degli anziani, delle famiglie e dei compagni in difficoltà, superando anche la sua natura introversa.
Gruppo Tempus - Il progetto TeMPUS (Terapia Medica Palliativa: Unione di Specialisti) è stato ideato e coordinato da Caterina Simoni assieme a Giulia, Sara e Giulia: è un’opportunità per gli studenti di medicina e infermieristica per conoscere da vicino il mondo delle cure palliative e del trattamento del paziente terminale. Prevede l’organizzazione di una conferenza, un tirocinio presso l’Hospice del Gervasutta, un lavoro di peer education nelle classi medie superiori, nonché una corsa di beneficenza. L’idea delle promotrici è favorire la collaborazione tra diverse professioni, sensibilizzare e coinvolgere la popolazione sulla qualità delle cure dei pazienti terminali, attuare azioni di prevenzione oncologica.
 
PREMIO GIOVANI NELLO SPORT
Sofia Cittaro - nel corso della scorsa stagione sportiva ha collezionato una serie di traguardi: 3^ classificata al campionato italiano esordienti a Ostia nella categoria dei 52 Kg, 1^ classificata al trofeo internazionale di Koper in Slovenia, 2^ classificata al trofeo internazionale Città di Trieste, 3^ classificata al 34^ Trofeo internazionale di Tolmezzo, a quello organizzato a Graz dalla federazione austriaca, al trofeo internazionale Tiberi di Spilimbergo, nonché 5^ al trofeo internazionale di Vittorio Veneto. Si allena 5 giorni alla settimana, ha carisma e capacità di leadership. Oltre ai risultati sportivi, Sofia ottiene lusinghieri risultati scolastici, è impegnata nell’attività teatrale e fa volontariato nella parrocchia San Paolo, Sant’Osvaldo. Ha appena compiuto 15 anni.
Carla Anais Gon - Prima classificata nella categoria “cadetti” e “giovani” del Comitato regionale della Federazione italiana Scherma. Prima classificata al torneo internazionale cadetti di Nova Gorica (Slo) e terza al torneo internazionale di Alt Hofen (Austria). Si dedica anche alla passione per il teatro. Ha solo 16 anni.
Davide Zavagno - più volte campione regionale allievi su diverse distanze (400/800/1500 metri), 2^ al campionato nazionale 800 m., 2^ alla corsa campestre dei campionati italiani scolastici allievi, detiene il record regionale indoor negli 800 metri (1’56” 69); nell’ultima stagione sportiva ottiene numerosi primi e secondi posti; è stato convocato ai campionati europei avendo conseguito i tempi minimi per la partecipazione; convocato al raduno nazionale giovanile a Cles (TN).
Carlo Magliocchetti - già campione regionale a corpo libero, volteggio e sbarra, nella passata stagione sportiva aveva ottenuto un 2^ posto alla gara regionale di categoria, un 6^ posto all’interregionale, classificandosi per le gare nazionali già un anno fa; pochi giorni dopo che la commissione aveva valutato la sua candidatura si è laureato anche campione italiano nella specialità del corpo libero nel primo anno di passaggio dalla categoria Allievi a quella Junior. A soli 15 anni il ginnasta ha già centrato l’obiettivo del suo primo titolo nazionale. Oltre a coltivare la passione per lo sport, Carlo partecipa anche al gruppo scout Udine 1.
Giacomo Medeossi - più volte campione regionale juniores nel lancio del giavellotto, 11^ al campionato italiano individuale; si è dedicato a diverse discipline dell’atletica leggera, passando al lancio del giavellotto (700 gr. e 800 gr.) dal 2011.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento