Nas, nel 2017 multe per 700mila euro e sequestri per 10 milioni

Sono state 592 le violazioni amministrative nei confronti delle aziende e strutture operanti nel settore alimentare e sanitario

Nel 2017 nella regione Friuli Venezia Giulia, il Nas dei carabinieri di Udine ha effettuato 1.021 ispezioni ad aziende e strutture operanti nel settore alimentare e sanitario. In 524 casi sono state rilevate delle non conformità, che hanno portato alla contestazione di 592 violazioni amministrative per un totale di oltre 700mila euro. Sono 500 le persone segnalate alle autorità competenti (giudiziarie, amministrative e sanitarie), nei cui confronti sono stati sequestrati prodotti, attrezzature e locali per un valore di quasi 10 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Frodi e illeciti

Nell’anno appena trascorso, parte dell’attività del Nas si è focalizzata sul contrasto alle frodi e agli illeciti ai danni dei consumatori, nonché sulla tutela e qualità delle indicazioni geografiche tipiche (I.g.t.) e delle denominazioni di origine protetta (D.o.p). Tra le operazioni più importanti, si ricordano: indagine “Sauvignon” dove 31 persone, titolari di 10 aziende vinicole, hanno deciso di definire le rispettive posizioni con la richiesta di patteggiamento; indagine “Macello”, che ha portato all’arresto di 8 persone ed alla denuncia di 40 soggetti tra titolari di macello, allevatori e liberi professionisti, indagati, a vario titolo, per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla frode in commercio ed alla contraffazione di “Prosciutto Dop San Daniele”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Coronavirus: salgono a 1436 i casi positivi, 119 in più in un solo giorno

  • L'Ospedale cerca personale sanitario, la Casa di Cura lo mette in cassa integrazione: è scontro

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

  • Non resiste alla quarantena, apre il bar e si trova con gli amici

  • Coronavirus, i contagi aumentano ancora e passano quota 100

Torna su
UdineToday è in caricamento