"My secret place” trionfa al Concorso internazionale “Friulano in spot"

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La premiazione si è svolta a Buttrio lo scorso sabato 16 dicembre nella Villa di Toppo - Florio, nell’ambito della presentazione della prestigiosa Guida “Vinibuoni d’Italia 2018”. La giuria di qualità, avvalorata dalla prestigiosa collaborazione di Dante Spinotti, direttore della fotografia e premio Oscar a Hollywood, è composta da esperti del settore e da rappresentanti delle istituzioni, che hanno valutato una quindicina di opere, selezionandone tre. 

Il premio per il miglior cortometraggio è stato assegnato a “My secret place” di Giorgio Cantoni, Gianpaolo Scognamiglio e Roberto Gariup. 

L’obiettivo del concorso è quello di promuovere e valorizzare, in un video di un minuto, l’eccellenza del territorio del Friuli Venezia Giulia attraverso le sue bellezze naturalistiche e le sue peculiarità enogastronomiche, per una presentazione, a scopo turistico, della spettacolare varietà della nostra regione, in occasione delle varie esposizioni internazionali del settore.

Il vincitore: My secret place

Il video, girato in autunno in varie panoramiche e suggestive località della regione Friuli Venezia Giulia, accompagna lo spettatore nella magia dei luoghi, raccontati da Federica e Andrea, due ragazzi a cui piace vivere il tempo libero all’aria aperta praticando qualche attività sportiva inusuale.

Sono i rappresentanti di una speciale categoria di pubblico, alla quale il messaggio del cortometraggio si rivolge, che è alla ricerca di esperienze originali, anche se semplici. Una particolare selezione di “turisti”, che non amano i ritrovi troppo affollati e il rumore inutile, il fast food e le bibite colorate, e appena possono, si liberano dalle occupazioni di ogni giorno, e partono verso il nostro posto segreto: un tesoro nascosto, eppure a disposizione, facilmente raggiungibile dalle città del nord Italia e centro Europa, e a breve distanza da centri di attrazione turistica fin troppo famosi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento