menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Cividale si simuleranno i dibattiti delle Nazioni Unite

CfmUnesco si terrà a novembre: tre giorni di incontri al Convitto Nazionale Paolo Diacono con circa 200 studenti degli istituti superiori, la metà provenienti dall'estero

È stata presentata a Cividale del Friuli ‘CfmUnesco 2014’, una simulazione dei dibattiti delle Nazioni Unite (MUN – Model United Natons), svolta interamente in lingua inglese e che prevede che tutte le attività siano gestite e realizzate solo da studenti di Istituti Superiori provenienti da tutto il mondo.

Il nome CfmUnesco è l'acronimo di Cividale del Friuli Model United Natons UNESCO, a segnare il collegamento del territorio di Cividale e del Friuli stesso con lo spirito dell'UNESCO, come richiamato dal tema globale della conferenza, ‘To Protect and Preserve’, a cui si ispirano tutti gli argomenti in discussione nei singoli comitati. 
Il progetto è nato, con l'appoggio del Rettore O. Cernoia, su iniziativa di un comitato spontaneo di studenti del Convitto, a cui si sono uniti alcuni studenti dell'Istituto Agrario di Cividale, tutti con pluriennale esperienza di conferenze MUN all'estero. 

La conferenza durerà 3 giorni e sarà in programma dal 13 al 15 novembre 2014 con la presenza di 200 studenti di istituti superiori, la metà dei quali provenienti dall’estero. Le attività si terranno a Cividale, prevalentemente negli spazi del Convitto nazionale Paolo Diacono con il coinvolgimento delle istituzioni e organizzazioni locali. Inoltre saranno collegate al recente riconoscimento di Cividale come Patrimonio Mondiale dell'Umanità da parte dell'UNESCO e dello stesso Convitto come parte della rete di scuole UNESCO.

Durante le tre giornate, i dibattiti si terranno in lingua inglese secondo il formulario e le procedure formali utilizzate durante le sessioni delle Nazioni Unite.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento