menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il terrazzino di una cittadina udinese, invaso dai bidoncini

Il terrazzino di una cittadina udinese, invaso dai bidoncini

Un "sistema misto" per la raccolta dei rifiuti: l'ultima proposta contro il porta a porta

Alcuni consiglieri hanno firmato una mozione di sentimenti presentando una proposta alternativa al porta a porta, cioè un sistema di raccolta misto, con isole ecologiche

A meno di una settimana dall'avvio del sistema "porta a porta" le perplessità continuano a serpeggiare tra cittadini e consiglieri. Alcuni membri della minoranza in consiglio comunale hanno presentato una mozione di sentimenti per chiedere di valutare l'opportunità di avviare un sistema "misto", che blocchi da subito l'acquisto di ulteriori bidoncini di plastica per le utenze singole e condominiali.

La mozione

I firmatari hanno constatato che "l’avvio di tale sistema ha suscitato nella popolazione udinese numerosi disagi, oltre ad una fisiologica preoccupazione dettata anche dalla mancanza di una corretta informazione", quindi, portando ad esempio altri Comuni italiani, avanzano l'ipotesi di poter attivare anche a Udine il cosiddetto sistema misto.

"Appurato che molti Comuni in Italia, come ad esempio Empoli, Livorno, Mantova, Bergamo etc.. stanno passando dal sistema di raccolta Porta a Porta al cassonetto intelligente; che alcuni Comuni, anche della nostra Regione sempre gestiti dalla Net, hanno avviato il cd. “sistema misto” di raccolta, prevedendo una parte del conferimento tramite il cassonetto intelligente su piazzola ecologica, ed una parte tramite Porta a Porta; che il comune di Ferrara, è il primo in Italia come percentuale di differenziata raggiungendo l’86% conferendo esclusivamente tramite cassonetto intelligente", chiedono al Sindaco e alla giunta di "valutare, assieme alla Net, anche per la città di Udine, l’opportunità di avviare il sistema cosiddetto “misto” per la raccolta dei rifiuti, bloccando sin da subito l'acquisto dei bidoni in plastica per le utenze singole e condominiali, ed a realizzare in prossimità delle zone densamente abitate delle “piazzole ecologiche”. Questo al fine di ridurre al massimo i disagi per i cittadini ed allo stesso tempo aumentare la qualità e la percentuale della raccolta differenziata".

I firmatari

 Alessandro Venanzi  Federico Pirone, Enrico Bertossi, Domenico Liano, Lorenzo Patti, Riccardo Rizza, Monica Paviotti, Eleonora Meloni, Vincenzo Martines, Cinzia Del Torre, Pierenrico Scalettaris, Carlo Giacomello, Sara Rosso, Simona Liguori
                                    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento