Trovato senza vita dopo l'escursione in Val Resia, la vittima è un 55enne

Il corpo di Gianfranco Siega, faedese originario di Uccea, è stato rinvenuto in mattinata

Gianfranco Siega

Trovato senza vita in tarda mattinata il corpo di Gianfranco Siega, classe 1965 faedese originario di Uccea, frazione di Resia al confine con la Slovenia. L’uomo risiedeva a Ronchis, con la moglie e i quattro figli. Ieri era uscito di casa per un'escursione insieme ai suoi fratelli: al termine della camminata aveva scelto di proseguire autonomamente il percorso, separandosi così dai compagni.

La notizia della scomparsa

In tarda serata, non vedendolo rientrare, i familiari hanno lanciato l'allarme: le ricerche sono partite all'istante, ma senza produrre nessun risultato. Gli uomini del soccorso alpino si sono rimessi al lavoro alle prime luci del giorno e qualche ora più tardi il corpo esamine dell'uomo è stato notato nel rio Uccea. A indirizzare i soccorritori verso quel punto erano stati la vettura di Siega e i suoi scarponi, abbandonati a breve distanza; nei pressi sono state trovate anche alcune tracce di sangue. Sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Gemona e i carabinieri della stazione di Pradielis di Lusevera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio zona arancione, il Friuli Venezia Giulia è di nuovo "giallo"

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento