menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto in mezzo al campo: due 15enni udinesi si sono costituite dai carabinieri

Il corpo dell'uomo era stato ritrovato ieri in un campo della periferia cittadina. Le due ragazze sostengono di avere reagito a un tentativo di violenza sessuale. Si sono presentate dai carabinieri di Pordenone

Due ragazze di 15 anni di Udine si sono costituite la scorsa notte al Comando provinciale dei Carabinieri di Pordenone in relazione alla morte dell'uomo di 60 anni circa, il cui cadavere è stato trovato in un campo alla periferia di Udine. Secondo le prime ammissioni, la morte dell'uomo sarebbe stata causata da una loro reazione a un tentativo di violenza sessuale. Le due ragazzine si sarebbero allontanate a bordo dell'automobile dell'uomo, poi abbandonata per andare a costituirsi.

PIU' OMBRE CHE LUCI SULLA VICENDA

SACHER ERA AMICO DI FAMIGLIA DI UNA DELLE DUE RAGAZZE

>>I PRIMI PARTICOLARI DELLA CONFESSIONE<<

Secondo le prime ammissioni, la morte dell'uomo sarebbe stata causata da una loro reazione a un tentativo di violenza sessuale. Poi le due si sarebbero allontanate dal luogo a bordo dell'automobile dell'uomo, per poi abbandonarla e costituirsi dai carabinieri.

La vittima non aveva addosso nè soldi nè documenti. Non è stato quindi possibile identificarlo e nessuno ne ha denunciato la scomparsa. Sul suo corpo non erano state ritrovate tracce di violenza.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento