rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Il lutto

Udine e il Friuli piangono l'ex sindaco Bressani

Primo cittadino, deputato, membro del Csm e sottosegretario. Se ne va una figura leggendaria della politica friulana

Addio a Piergiorgio Bressani, morto oggi a Udine all’età di 92 anni. Il 10 giugno ne avrebbe compiuti 93. E' stato deputato della Democrazia Cristiana dal 1963 al 1986, sottosegretario alla Presidenza del consiglio dei ministri dal 1979 al 1981 nel Governo presieduto da Francesco Cossiga, sindaco di Udine dall'ottobre del 1985 al luglio del 1990. Di professione avvocato, fu membro del Consiglio superiore della magistratura dal 1990 al 1994. Da primo cittadino ebbe un ruolo decisivo nell'organizzazione del Mondiali del 1990 e nella realizzazione del nuovo teatro.

Fontanini

“Il nome di Piergiorgio Bressani rimarrà per sempre sinonimo di una politica fatta di passione, visione e spirito di sacrificio. Per tornare a Udine, la sua città, e candidarsi come sindaco, egli interruppe infatti la sua straordinaria esperienza nella politica romana che lo aveva portato a diventare vicepresidente del consiglio. Come sindaco seppe portare la capitale del Friuli al passo con i tempi di allora e renderla pronta ad affrontare sfide come i Mondiali di calcio di Italia '90. A nome di questa Amministrazione e di tutta la città esprimo il più sentito cordoglio ai suoi cari” dichiara il sindaco Fontanini.

Bertossi: "Lo ricorderemo con gratitudine"

"Con Piergiorgio Bressani scompare un grande sindaco e un parlamentare raffinato dalle profonde conoscenze giuridiche e culturali. E’ stato un udinese che con la sua signorilità lascia in tutti quelli che lo hanno conosciuto un grato ricordo per quanto hanno avuto modo di imparare e di apprendere". A dirlo è Enrico Bertossi, capogruppo in consiglio comunale di Prima Udine. "Ho avuto il privilegio e il grande onore di far parte della sua giunta dal 1985 al 1990, in anni politicamente difficili dopo l’improvvisa scomparsa di Angelo Candolini, che seppe guidare con grande spirito di sacrificio e intelligenza dando lustro e slancio alla città. E’ stato un sindaco dal pensiero profondo, poco incline all’apparire ma molto presente sui programmi da realizzare e sui problemi da risolvere. In questi anni l’ho incontrato molte volte a passeggio per le vie del centro o nella sua amata libreria e non sono mai mancati i suoi saggi consigli e le sue acute analisi sulla situazione politica e la vita cittadina. Sono parole molto sentite quando dico che ci mancherà tantissimo e che scompare uno dei cittadini più illustri che Udine abbia mai avuto". 

Spitaleri: "Uomo provo dalla schiena dritta"

"Se dovessimo definire chi è l’uomo probo in politica, ci soccorrerebbe subito l’immagine di Piergiorgio Bressani. Oggi lo si definirebbe un uomo delle istituzioni, un civil servant, per il suo impegno come parlamentare, come sindaco di Udine, come vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, come uomo di Governo. Un lungo cursus che on. Bressani ha sempre percorso quasi in punta di piedi, senza nessuna ostentazione, ma con una lucidità di pensiero, di profondità, di cultura che non lo ha lasciato neanche negli ultimi giorni". È il ricordo che traccia Salvatore Spitaleri della figura di Piergiorgio Bressani, politico di primo piano a livello nazionale e già sindaco di Udine. "Un uomo retto, un cattolico democratico dalla schiena dritta, un profondo conoscitore del diritto e dell’amministrazione e poi – aggiunge Spitaleri – un uomo che amava Udine ed il Friuli, tanto da mettersi a disposizione della città dopo la morte di Angelo Candolini, quando rientrare da Roma per fare il sindaco poteva apparire un arretramento di carriera per chi aveva fatto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio".

Fedriga

"Con la scomparsa di Piergiorgio Bressani la regione perde uno tra i suoi politici più illustri, uomo delle istituzioni capace e acuto, persona signorile e dalle profonde conoscenze giuridiche e culturali: fu un pilastro fondamentale per la ricostruzione post terremoto e un protagonista della nascita dell'Ateneo friulano". Il governatore del Friuli Venezia Giulia esprime così il cordoglio dell'Amministrazione regionale per la morte a 92 anni di Piergiorgio Bressani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udine e il Friuli piangono l'ex sindaco Bressani

UdineToday è in caricamento