Incidente sul lavoro a Bicinicco, muore travolto da una ruspa

La vittima è il classe 1964 Michele Bianco, originario di Maserada sul Piave

Michele Bianco

Incidente sul lavoro alla Bipan di Bicinicco stamane, verso le 10. Un lavoratore, alle dipendenze di una ditta esterna - la Mion e Mosele di Candelù (Tv), specializzata in impianti di aspirazione industriale - ha perso la vita dopo essere stato investito da una ruspa in movimento. Si tratta di Michele Bianco, classe 1964, originario di Maserada sul Piave, località della provincia della Marca. L’operaio alla guida della pala caricatrice carica di legname, mentre stava eseguendo le manovre, non ha visto Bianco e lo ha investito.

I rilievi

Sul posto elisoccorso del 118, carabinieri, medico legale e personale della Prevenzione infortuni dell'Azienda Sanitaria, oltre al magistrato di turno - la dottoressa Letizia Puppa della Procura della Repubblica di Udine -. Il corpo di Bianco è stato portato all’obitorio dell’ospedale civile di Palmanova per ulteriori accertamenti.

Bianco

Michele Bianco è storico dipendente della Mion e Mosole, dove aveva iniziato a lavorare a partire dal 1980. Lascia la moglie Cristina Pozzobon e un figlio di 23 anni. La famiglia era stata colpita da una grave tragedia lo scorso anno, quando Patrizia - la sorella di Michele - mancò a causa di un tumore al cervello. Lei e la cognata (moglie di Michele) gestivano insieme, fino a dieci anni fa, un pulisecco a Varago. Grande il cordoglio a Maserada: sia l'attuale sindaco, Anna Sozza, che Floriana Casellato, per tanti anni primo cittadino maseradese, si sono strette attorno alla famiglia, così come tutta la comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

Torna su
UdineToday è in caricamento