menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore a 42 anni, un mese fa il contagio

Marino Dante Spangaro, idraulico di 42 anni, era originario di Casteons e risiedeva a Zovello, frazione di Ravascletto: lascia la compagna e due figlie di 2 e 6 anni

Un bravo ragazzo, una persona buona. Così la comunità di Ravascletto descrive Marino Dante Spangaro, idraulico di 42 anni morto dopo essere stato contagiato dal coronavirus. L'uomo, che era originario di Casteons di Paluzza, lascia la compagna Erika e due figliolette, di 2 e 6 anni. Spangaro era stato contagiato un mese fa: dopo i primi sintomi la situazione è peggiorata tanto da costringerlo al ricovero ospedaliero prima a Tolmezzo e poi a Udine, dove dai primi giorni di aprile era ricoverato in terapia intensiva. Una speranza di guarigione si era accesa qualche giorno fa, poi le cose sono peggiorate rapidamente. Sono in tanti in queste ore a ricordarlo, anche sui social. Marino, infatti, era molto conosciuto per essere stato consigliere del gruppo Ana di Paluzza, oltre che per essere un grande appassionato di motori e del suo lavoro, quello di idraulico, ereditato dal padre. I funerali di Marino Dante Spangaro si svolgeranno domani, venerdì 22 aprile, alle 14.30 nel duomo di Paluzza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento