Doppia tragedia sul Piancavallo, tra i morti un 46enne di San Giorgio

In due distinti incidenti una coppia di persone ha perso la vita. L'altra vittima è un 51enne di Porcia

Giornata tragica sul Piancavallo. E' precipitato davanti agli occhi dei compagni di escursione cadendo per duecento metri. Ha perso così la vita Francesco Mizzau, classe 1973 di San Giorgio di Nogaro. Recuperandolo gli uomini del Soccorso alpino di Pordenone hanno trovato in zona un'altra vittima, un 51enne di Porcia. Il territorio è quello della Val Sughet, nell'alta Val dei Rondoi, su un sentiero attrezzato che attraversa le cinque cime del Piancavallo.

La caduta

Il gruppo con Mizzau era salito sulla Cima dei Furlani e stava scendendo verso la Forcella dei Furlani quando su un tratto in traverso, a quota 2000 metri di altitudine, l'uomo ha perso aderenza precipitando. L'elicottero della centrale operativa di Udine ha condotto sul posto il medico e il tecnico dell'elisoccorso, che hanno constatato il decesso del soggetto.

L'avvistamento 

Durante la perlustrazione in elicottero il personale a bordo ha però contestualmente avvistato un altro corpo senza vita sulla stessa cresta, a quota 1800 metri circa. Si trattava del purliliese Marzio Verardo, classe 1968, sul posto in traversata da solo.

Il recupero

Entrambi gli escursionisti, cosi come i tecnici dell'elisoccorso, sono stati recuperati con l'elicottero della Protezione Civile. Tutti e due erano attrezzati e indossavano i ramponi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento