Dopo una lunga sofferenza è mancato Gianni Mucin, colonna storica dei donatori di sangue

Era stato vice presidente dell'Afds per due mandati. Fondò la sezione della vecchia ATM

Gianni Mucin

Il mondo dei donatori di sangue piange Gianni Mucin, figura storica dell'Afds, venuto a mancare dopo una lunga malattia, resa ancor più dolorosa dalla perdita precoce della figlia. Per otto anni era stato vice presidente vicario dell'Associazione friulana donatori di sangue,durante i due mandati della presidente Nadia Cijan, tra fine anni '90 e primi 2000. Fondatore della sezione della vecchia azienda di trasporto pubblico ATM, che contava numerosi donatori, è entrato a far parte del Consiglio provinciale dell'AFDS nel 1981 in rappresentanza delle sezioni aziendali e vi è rimasto sino al 2005.

Il ricordo

Il presidente Roberto Flora lo ricords come «puntuale, rigoroso, attento a seguire la vita associativa, sempre presente, vicino ai donatori in ogni circostanza. Ha donato il suo tempo dopo la pensione con un costante servizio in sede ed il suo impegno è stato molto apprezzato dai presidenti delle sezioni che in lui avevano un sicuro riferimento. Esprimo alla famiglia il dolore di quanti hanno conosciuto l'opera di Gianni Mucin per il bene comune attraverso il dono del sangue». Lo ricordano la moglie Gislena, la figlia Monica, i nipoti, il pronipote e i parenti tutti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento