Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Contrae un'infezione in Thailandia, giovane friulano muore a distanza di un anno

Cristian Venuti, 28enne di Feletto Umberto, aveva contratto un batterio a Bangkok nell'ottobre del 2019: da allora è sempre stato in coma. Le sue condizioni di salute si sono aggravate e domenica è spirato all'ospedale di Udine

Cristian Venuti, in una foto postata su Facebook a ottobre 2019

Aveva contratto un'infezione a Bangkok, in Thailandia, a fine 2019, e da allora non si è più ripreso: è giunta ieri la notizia della scomparsa di Cristian Venuti, 28enne di Feletto Umberto, che poco più di un anno fa aveva lasciato l'Italia in cerca di una nuova vita. Inizialmente la sua destinazione era l'Australia, ma Cristian ha deciso  - nell'ottobre dell'anno scorso - di dirigersi poi verso la Thailandia. È li che Cristian ha contratto un batterio rivelatosi poi letale. A fine 2019 la madre e la zia lo hanno raggiunto in ospedale a Bangkok, dove lo hanno trovato in coma: dopo diverse settimane sono riuscite a riportarlo a Udine, dove è rimasto ricoverato fino a domenica, giorno in cui le sue condizioni di salute si sono aggravate in modo irreversibile. Cosa sia successo in Asia non è stato mai chiarito. Il 28enne si era diplomato al Malignani di Udine e aveva poi lavorato in un'azienda di impianti elettrici, prima di prendere lo zaino e partire per l'avventura di una vita, dalla quale non ha più fatto ritorno. I funerali si svolgeranno domani, mercoledì 25 novembre alle 15 nella chiesa parrocchiale di Feletto Umberto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrae un'infezione in Thailandia, giovane friulano muore a distanza di un anno

UdineToday è in caricamento