Morte sospetta di un uomo, il medico legale chiarisce la vicenda

In seguito al decesso di un 65enne residente a Udine Sud gli operatori sanitari hanno riscontrato la presenza di alcune ecchimosi dall'origine poco chiara

Lo trovano senza vita in casa e, inizialmente, la cosa appare sospetta. Poi il medico legale fuga ogni dubbio, e accerta che si è trattato di un decesso per morte naturale. Si tratta di un 65enne residente in via Baldasseria Media, nella zona di Udine Sud. Il suo cadavere è stato rinvenuto nel pomeriggio di sabato dai vigili del fuoco, intervenuti su segnalazione dei vicini di casa. 

L'intervento 

Dopo il recupero della salma quello che ha insospettito gli operatori sanitari ad allertare i carabinieri del Norm sono state alcune ecchimosi presenti sul corpo del defunto, che avrebbero evidenziato un'ipotetica colluttazione. I militari hanno successivamente appurato che le finestre della casa fossero rimaste aperte, dando possibile sostanza alla teoria dell'intervento di terze persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'analisi

L'ispezione cadaverica esterna disposta dal pm di turno effettuata dal medico legale ha però escluso la responsabilità di altri soggetti, facendo così in modo che il magistrato di turno desse il nullaosta alla rimozione della salma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

  • Appalti truccati, arrestato il sindaco di Premariacco Roberto Trentin

  • Chiuso l'Hotel Friuli. «Ma a Udine chi rimane aperto è quasi incosciente»

  • Coronavirus: salgono i contagi e i ricoverati in terapia intensiva in Fvg

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento