Non risponde al citofono, trovato morto in casa con la mamma novantenne sotto choc

Il vicino non risponde e così allertano i carabinieri che trovano un uomo di 68 anni deceduto in casa nel giorno di Pasquetta

Fino al giorno di Pasqua aveva dato sue notizie ma ieri le finestre della sua abitazione, dove risiedeva con la madre ultranovantenne, sono rimaste chiuse tutto il giorno. È stato questo dettaglio che ha messo in allarme i vicini di casa di un uomo, classe 1950, che non rispondeva più nè al citofono né al telefono. Per questo motivo nella tarda mattinata di oggi sono stati allertati i carabinieri della stazione di Attimis e, una volta giunti sul posto, i militari dell'Arma sono entrati nell'abitazione constatando il decesso dell'uomo per cause naturali. La madre, che si trovava al piano superiore dell'abitazione, è stata soccorsa per lo choc.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Ristoranti con il migliore servizio di sala d'Italia? In provincia di Udine ce ne sono ben tre

Torna su
UdineToday è in caricamento