rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Il mondo del calcio piange Angelo Cupini, mister e giocatore

Il prossimo 18 settembre avrebbe compiuto 59 anni. Da giocatore ha vestito le maglie di Udinese, Lazio e Bari

Educato, posato, onesto: sono questi i primi aggettivi che vengono in mente se si pensa ad Angelo Cupini e a quello che ha rappresentato per il calcio, sia professionistico che quello dei dilettanti. Il mister se n’è andato dopo aver lottato per lungo tempo contro un tumore. Il prossimo 18 settembre avrebbe compiuto 59 anni.

Giocatore

Iniziò dalle nostre parti nel 1979 - dopo l’esperienza alla Carrarese -, quando non aveva ancora compiuto 20 anni. Lo scelse l’Udinese, che in quella stagione giocava in serie A dopo 17 anni - allenata da Orrico -  dopo aver vinto la serie B l’anno prima con Massimo Giacomini al timone. Con Cupini c’erano, tra gli altri, l’attuale mister bianconero Luigi Delneri, Leonarduzzi, Fanesi e Della Corna. La sua avventura in bianconero è durata una stagione, ma Udine gli è rimasta nel cuore, tanto da tornarci a vivere a fine carriera, dopo esperienze a Vicenza, Bari e Roma con la Lazio.

Allenatore

Cupini si è fatto apprezzare molto anche sulle panchine del calcio dilettanti. Ha portato il Lumignacco per la sua prima volta in Eccellenza e la Virtus Corno a uno storico trionfo in Coppa Italia. Avrebbe voluto riprendere a Fagagna - c’ha provato un paio di volte - ma le sue condizioni di salute non gliel’hanno permesso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mondo del calcio piange Angelo Cupini, mister e giocatore

UdineToday è in caricamento