Tragedia in montagna: un 25enne muore per la puntura di una vespa

Andrea Buttignon, di Dobbia di Staranzano, ha subito uno shock anafilattico. Non c'è stato nulla da fare per rianimarlo

Un 25enne di Dobbia di Staranzano, Andrea Buttignon, è morto per choc anafilattico dopo essere stato punto in montagna da una vespa nel pomeriggio di venerdì a Forni di Sopra.  Dopo aver mangiato in un albergo della zona è stato punto, si è sentito male e ha chiesto del ghiaccio. Si è così spostato verso il bagno e non è più tornato. Andrea era arrivato a Forni con alcuni familiari per trascorrere una giornata al fresco in montagna. L'allarme è scattato immediatamente ma quando sono giunti sul posto i sanitari del 118, con elicottero e ambulanza, Buttignon era agonizzante. I primi soccorritori, intervenuti dal paese, stavano tentando di rianimarlo, ma il giovane era già in arresto cardiaco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 luoghi particolari per scoprire una Udine insolita, poco conosciuta e bellissima

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

  • Selvaggia Lucarelli contro il meccanico anti migranti di Plaino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento