rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca Baldasserie

Baldasseria piange la scomparsa del giovane Alessandro Gri

Il ragazzo - aveva da poco compiuto 16 anni - si è spento a causa di una leucemia che lo condizionava da anni

È mancato ieri notte a Monza, dove era ricoverato, Alessandro Gri, giovane portato via da una terribile malattia. A stroncare il futuro di questo ometto è stata una leucemia che non ha smesso di attanagliarlo in tutti i suoi ultimi 8 anni di vita, da quando da bambino provava a diventare un ragazzo.  

Alessandro, classe 2001, solo 4 giorni fa, il 13 marzo, aveva compiuto 16 anni. Negli stessi giorni il peggioramento delle sue condizioni. Era forte, tenace, e, nonostante la situazione e i due trapianti di midollo osseo, era pieno di voglia di vivere. Frequentava il liceo scientifico Marinelli, ma, ovviamente, per lui dare continuità ai frequenti periodi di cura e degenza era diventato davvero difficile.  

A lottare insieme a lui, senza mai mollare, i genitori: papà Giovanni e la mamma Silvia, separati nella vita ma uniti nella speranza per la loro creatura. La voce della perdita di Alessandro, forte guerriero, ha iniziato a circolare questa mattina nella zona di Baldasseria, dove viveva con la madre e la sorella maggiore Valentina. «Era bravo a scuola, intelligente» – prova a raccontarci una loro amica, distrutta dalla commozione che non riesce a proseguire oltre. Le condizioni di salute di Alessandro sono peggiorate negli ultimi giorni e nell'ospedale di Monza dove era seguito da anni, non hanno potuto fare nulla per salvargli la vita. 

I funerali molto probabilmente si terranno lunedì prossimo alla chiesa di San Pio X, ma è ancora tutto da definire. Alessandro saluta un'intera comunità che negli anni si è stretta intorno a lui. Lascia la mamma Silvia, il papà Giovanni, la sorella Valentina, i due nonni, i cugini e gli zii. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baldasseria piange la scomparsa del giovane Alessandro Gri

UdineToday è in caricamento