Cronaca Malborghetto Valbruna

Federico e Carlo, i due amici scialpinisti che hanno perso la vita in montagna

Identificate le due vittime travolte della valanga: Federico Deluisa, udinese di 41 anni e Carlo Picotti, 36enne di Cividale del Friuli

Erano partiti in tre, questa mattina. Ad unirli la passione per la montagna, che conoscevano così bene. A fare ritorno soltanto il 40enne Andrea, di Basiliano, che ha dato l'allarme quando il lastrone di neve si è staccato al passaggio dei suoi compagni di escursione, trascinandoli per 600 metri senza dargli scampo.

Valanga travolge due scialpinisti sullo Jôf Fuart

Per Carlo Picotti, 36 anni di Cividale del Friuli, e Federico Deluisa, 41 anni di Udine, non c'è stato nulla da fare. I due, entrambi esperti scialpinisti, sono stati travolti da una valanga che li ha trascinati per centinaia di metri lasciandoli senza vita. Entrambi erano iscritti al Cai di Cividale del Friuli, come istruttori di alpinismo. Carlo Picotti stava impegnandosi per diventare guida alpina mentre Deluisa era occupato come product manager presso Freud S.p.A. - Bosch Group. Solo qualche giorno fa, Picotti aveva postato sul suo profilo Instagram una delle tante fotografie che lo ritraggono tra le sue amate montagne. "Pronti per il cambio stagione, per nuove avventure e per un nuovo lavoro", scriveva. 

picotti-5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federico e Carlo, i due amici scialpinisti che hanno perso la vita in montagna

UdineToday è in caricamento