Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Addio a Gino Strada papà di "Emergency", il cordoglio anche dal FVG

Papà di "Emergency", medico di tutti e fondatore di ospedali e punti di primo soccorso in oltre 18 paesi, nella sua lunga carriera aveva curato oltre 6 milioni di pazienti. Parole di cordoglio anche dal mondo della politica del FVG

Chirurgo, fondatore di "Emergency" e filantropo: all'età di 73 anni questa mattina si è spento Gino Strada.

Strada, conosciuto in utto il mondo per le sue opere aveva creato 27 anni fa insieme alla moglie l'associazione non governativa puiù nota di sempre e con la quale era riuscito nel suo sogno: costruire ospedali e posti di primo soccorso in 18 paesi in tutto il mondo.

Chi era Gino Strada

Un chirurgo di guerra, "war surgeon", come recitano le prime parole della sua bio su Twitter. "Questo mestiere mi piace, anzi non riesco a immaginarne un altro che possa piacermi di più", era solito spiegare. Non si definiva "pacifista". Lui era contro la guerra "perché la guerra non si può umanizzare, si può solo abolire. E non mi piace la parola 'utopia'; preferisco parlare di 'progetto non ancora realizzato'". "I pazienti vengono sempre prima di tutto", era l'altro suo motto. Emergency oggi ricorda il suo fondatore con poche commosse e semplici parole, citando "il senso di giustizia, la lucidità, il rigore, la capacità di visione: erano queste le cose che si notavano subito in Gino. E a conoscerlo meglio si vedeva che sapeva sognare, divertirsi, inventare mille cose. Non riusciamo a pensare di stare senza di lui, la sua sola presenza bastava a farci sentire tutti più forti e meno soli, anche se era lontano. Tra i suoi ultimi pensieri, c’è stato l’Afghanistan, ieri. È morto felice". 

Cordoglio è stato espresso dal mondo della politica anche in FVG.

Il consigliere regionale di Open Sinistra FVG Furio Honsell

"La morte improvvisa di Gino Strada riempie di dolore. Le persone sono tutte mortali ma di lui sopravviverà il ricordo e la gratitudine per una vita spesa nella cura degli ultimi e il costante, inarrestabile impegno per la costruzione di un Mondo di pace e giustizia.".

La deputata DEM Debora Serracchiani

"Con la scomparsa di Gino Strada, l’Italia perde il più instancabile degli attivisti per la pace, ha dedicato tutto se stesso agli ultimi"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Gino Strada papà di "Emergency", il cordoglio anche dal FVG

UdineToday è in caricamento