Caso Astori, due medici indagati per omicidio colposo

La Procura della Repubblica di Firenze ha emesso degli avvisi di garanzia nei confronti di due professionisti

Davide Astori con la maglia della Fiorentina

La procura della Repubblica di Firenze ha emesso due avvisi di garanzia nell'ambito dell'inchiesta giudiziaria sulla morte del capitano della Fiorentina Davide Astori, morto a Udine il 4 marzo di quest'anno, in una stanza dell'hotel "Là di Moret".

Omicidio colposo

I provvedimenti sono stati adottati nei confronti di due medici, che risultano indagati per il reato di omicidio colposo. Secondo quanto appreso, si tratterebbe di due professionisti che lavorano in strutture pubbliche incaricate di certificare l'idoneità sportiva, una con sede a Firenze e l'altra con sede a Cagliari, due delle due città dove il giocatore ha svolto la sua professione. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento